Come avere addominali scolpiti: esercizi

Avere un fisico tonico e in forma è da sempre il desiderio di tutti; vediamo insieme alcuni esercizi semplici ed efficaci per avere degli addominali tonici e scolpiti.

woman-watching-her-abs

Sulle passerelle, il nuovo mood di stagione alza la vita ma scopre l’addome. Non più vita bassa e pancia scoperta, quindi. Ma vita alta e top o magliette, sempre molto corti, però a mostrare quella parte che va dal punto vita al seno (stomaco), che è più facile da allenare e da scolpire rispetto alla pancia.

E se la moda non ti interessa, fallo per amore di te stessa, che avere addominali tonici non è solo una ricetta di bellezza. È salute, perché una parete addominale forte e ben allenata ti protegge dal mal di schiena e corregge i vizi di postura. Gli esercizi indicati devono essere preceduti da venti minuti di attività aerobica, per innalzare la temperatura corporea e bruciare i grassi mentre tonifichi i muscoli, e da dieci minuti di stretching.

Gli esercizi per tonificare gli addominali

fitness-exercise-diet-concept-portrait-woman-pointing-finger-her-six-pack-isolated-white-wall

Sul tappetino

1 – Distesa sulla schiena, piedi appoggiati alla larghezza del bacino e mani incrociate alla nuca: espirando solleva le spalle contemporaneamente a una gamba. Esegui una torsione del busto in modo da unire gomito e ginocchio opposti. Tieni la posizione fino al termine della respirazione e poi ritorna molto lentamente. 3×20/25, alternando i lati.

NO: tirare la testa con le mani.

SI: sguardo rivolto avanti durante l’esercizio.

PLUS: contrai volontariamente gli addominali prima di partire con le ripetizioni.

Con l’asta di legno

2 – Distesa sulla schiena, piedi appoggiati alla larghezza del bacino e braccia tese verso il soffitto a impugnare un’asta di legno: espirando solleva le spalle e i piedi contemporaneamente, portando il bastone sulle tibie. Tienilo in equilibrio staccando le mani fino a terminare l’espirazione, poi ritorna lentamente inspirando. 3×20 ripetizioni

NO: staccare i lombari da terra.

SI: sollevare scapole e dorsali.

Con la palla

3 – Distesa sulla schiena, piedi appoggiati alla larghezza del bacino e braccia tese oltre la testa con una palla tra le mani: espirando solleva le spalle e le gambe contemporaneamente. Tieni la posizione finché la palla non tocca i piedi e poi ritorna lentamente. 3×20/25 ripetizioni

NO: incurvare la cervicale o lasciar cadere indietro il capo.

SI: tenere lo sguardo sulla palla.

Contrazioni isometriche

4 – Partenza come nell’esercizio precedente: espirando stacca da terra la palla e contemporaneamente solleva le gambe fino a formare un angolo retto tra cosce e bacino. Tieni la posizione per 10 secondi contraendo tutta la parete addominale. Ripeti altre 3/5 volte.

NO: staccare la nuca da terra.

SI: ridurre i secondi di tenuta se ti accorgi di scomporti.