Collagene idrolizzato: la nuova frontiera per restare giovani

Il collagene idrolizzato è molto apprezzato per i suoi benefici sulla pelle, specialmente in forma di prodotti per la cura cutanea e integratori da bere.

elasticità pelle

Un esempio innovativo nel settore è il “Eco Collagen” sviluppato da Mycos, un’azienda italiana specializzata in molecole attive per cosmetici. Questo collagene vegetale è prodotto tramite fermentazione e idrolisi del riso, offrendo intensa idratazione e migliorando la compattezza della pelle, con già validazioni cliniche a supporto.

Collagene idrolizzato: la nuova frontiera della bellezza

Parallelamente, il collagene idrolizzato liquido sta guadagnando popolarità, sostenuto da testimonianze di celebrità come Jennifer Aniston e Gwyneth Paltrow. Nonostante l’interesse crescente e i numerosi studi che attestano i suoi benefici, rimane un certo mistero riguardo le specifiche caratteristiche e meccanismi d’azione delle molecole attive negli integratori, mancando ancora una regolamentazione chiara. Queste questioni sono al centro di un’ampia discussione tra esperti, tra cui Federica Federici, biotecnologa medica e nutrizionista, che risponde alle domande più frequenti per distinguere i fatti dai miti sul collagene da bere.

20 domande che tutti si fanno sul Collagene idrolizzato

Collagene idrolizzato

  1. Che cosa è il collagene? Il collagene è una proteina abbondante nel corpo umano, essenziale per la struttura di pelle, ossa, tendini e altri tessuti connettivi.
  2. Qual è la funzione del collagene? Il collagene ha una funzione strutturale vitale, aiutando a mantenere la forma, l’elasticità e la resistenza dei tessuti connettivi.
  3. Quanti sono i tipi di collagene presenti nel corpo umano? Esistono 28 varietà di collagene nel corpo umano, ognuna con caratteristiche specifiche e funzioni diverse a seconda della loro localizzazione.
  4. Il collagene è presente solo nella pelle? No, oltre alla pelle, il collagene è un componente fondamentale di vari tessuti connettivi come tendini, legamenti e ossa.
  5. È possibile misurare i livelli di collagene nel corpo? Non si può misurare direttamente il livello di collagene nel corpo, ma si può osservare visivamente la sua diminuzione con l’insorgere delle rughe.
  6. Cosa danneggia il collagene nel corpo umano? L’invecchiamento riduce la produzione di collagene e aumenta la sua degradazione. Anche stili di vita non salutari come fumo, alcol, esposizione al sole e dieta povera di vitamina C danneggiano il collagene.
  7. Come l’età influisce sui livelli di collagene? Con l’età, si formano più legami crociati tra le molecole di collagene, rendendole meno elastiche e più fragili, e il corpo degrada più collagene di quanto ne produca.
  8. Come mantenere i livelli di collagene? Proteggere la pelle dal sole, mantenere uno stile di vita attivo e sano, e limitare l’esposizione a inquinanti e stress sono essenziali per preservare il collagene.
  9. Come si riconosce la necessità di collagene nel corpo? È consigliabile iniziare a integrare il collagene prima che compaiano segni visibili di sua carenza, come rughe o perdita di elasticità della pelle.
  10. Come si manifesta la carenza di collagene sulla pelle? La pelle appare meno elastica e più opaca, con l’emergere di rughe e una diminuzione della compattezza.
  11. Come riconoscere il bisogno di collagene per ossa e cartilagini? Spesso non ci si rende conto della necessità di collagene fino a quando non compaiono dolori articolari, quindi è importante prevenire con un’integrazione mirata.
  12. Quando è consigliabile iniziare a prendere integratori di collagene? È raccomandato iniziare a integrare il collagene a partire dai 30 anni per prevenire l’invecchiamento cutaneo e supportare le articolazioni.
  13. Qual è il momento migliore per assumere il collagene liquido? L’assorbimento del collagene è ottimale a stomaco vuoto o almeno mezz’ora prima dei pasti per evitare interferenze con l’assorbimento di altri nutrienti.
  14. Cosa sono gli integratori a base di collagene? Sono supplementi dietetici composti da peptidi di collagene, piccole molecole idrosolubili e facilmente assimilabili.
  15. Che cos’è il collagene marino e da cosa viene ricavato? Questo tipo di collagene si ottiene da sottoprodotti dell’industria ittica come pelle, ossa e scaglie di pesce.
  16. Che cos’è il collagene bovino e come si ottiene? Proviene da ossa, pelle e tendini del bovino, ed è comunemente usato negli integratori per le sue proprietà.
  17. Che cos’è il collagene ottenuto dal pollo e da dove viene estratto? Si estrae dai residui dell’industria alimentare avicola, principalmente per il suo contenuto di collagene tipo II, benefico per le cartilagini articolari.
  18. Che cos’è il collagene suino e come si ottiene? Similmente al bovino, si ricava da ossa, pelle e tendini del suino e viene processato per l’uso in integratori.
  19. Esiste una versione vegetale del collagene da bere? No, il collagene è una proteina di origine animale e non esistono equivalenti vegetali o vegani.
  20. Quali sono i vantaggi dei diversi tipi di collagene usati negli integratori? Gli integratori utilizzano tipi specifici di collagene per ottimizzare benefici su pelle, ossa e articolazioni, con il collagene tipo I che migliora l’elasticità e il collagene tipo II che supporta le articolazioni.