Tonno: benefici e come cucinarlo

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi

Chi di noi non ha risolto un pasto con una scatola di tonno? Aggiunto a pomodori e mozzarella, a un’insalata o come ingrediente principale per tramezzini e sandwich, il tonno in scatola è la soluzione che piace a tutti e che vanta diverse virtù. Vediamo quali.

Schermata 2021-07-06 alle 00.43.41

Tra gli alimenti preferiti delle nostre tavole, non solo di quelle estive, un posto d’onore spetta sicuramente al tonno: sano e nutriente, è ricco di proteine nobili, ben 25 grammi ogni 100 grammi di prodotto.

Il suo discreto contenuto di Omega3, gli acidi grassi che proteggono il sistema cardiovascolare, lo rende un prodotto utile non solo per chi è a dieta, che lo consumerà sgocciolato, ma anche per gli sportivi, che ne traggono benefici per l’efficienza della massa muscolare e per una salutare alimentazione, sia in giovane età che in età adulta.

Il tonno in scatola: economico e sicuro

Schermata 2021-07-06 alle 01.08.10

Prezioso per tutta la famiglia, il tonno è uno tra i cibi più versatili ed economici, tanto che, secondo recenti dati forniti dall’ANCIT (Associazione Nazionale Conservieri Ittici), nella tipologia in conserva è presente nel 96% delle case degli italiani.

Ad offrire un vantaggio in più in termini di salute è il tonno in olio extra vergine di oliva, che associa i benefici degli antiossidanti dell’olio al naturale contenuto di iodio del tonno.

Iodio e gusto nel tonno in scatola

Schermata 2021-07-06 alle 01.09.52

Il ruolo dello iodio è fondamentale per il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea, che favorisce l’accrescimento dei bambini, lo sviluppo del sistema nervoso centrale e la regolazione dei processi metabolici dell’organismo.

Nella nostra alimentazione, lo iodio spesso è assunto in quantità insufficienti a soddisfare il fabbisogno giornaliero. 100 grammi di tonno garantiscono un valore medio di iodio pari al 70% del NRV (Valore nutrizionale di riferimento).

Al momento dell’acquisto, vanno sempre confrontati i prezzi al chilo del prodotto, senza lasciarsi ingannare dalle offerte speciali e vanno lette le indicazioni che specificano il paese di provenienza del pescato.

Se non si vogliono avere sorprese sulla consistenza del trancio, un ottimo metodo di conservazione e vendita è senz’altro quello in vetro, che consente di vedere il prodotto che si sta acquistando.