Semifreddo al caffè e amaretti

Anna Vitale
  • Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
  • Responsabile di redazione
Semifreddo al caffè e amaretti

Sommario

Uno dei modi migliori per concludere un pasto è con un semifreddo, leggero e gusto, rinfresca il palato e non appesantisce. Scopriamo insieme come preparare il semifreddo al caffé e amaretti; di seguito la ricetta e tutti i passaggi per la preparazione.

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
10 minuti
Quantità:
6

Ingredienti Ricetta

  • Amaretti 300g
  • Caffè ristretto 50ml
  • Tuorli d'uovo 6
  • Panna fresca 500g
  • Zucchero semolato 150g

Preparazione semifreddo al caffè

  1. Versiamo i tuorli d’uovo in una terrina. Se abbiamo una planetaria, versiamoli nella ciotola.
  2. Scaldiamo 80 ml di acqua in un pentolino, assieme allo zucchero. Portiamo a ebollizione senza mescolare. Alziamo la fiamma e lasciamo bollire per circa 2 minuti.
  3. Sbattiamo i tuorli d’uovo con le fruste elettriche (o azioniamo la planetaria) e, contestualmente, versiamo lo sciroppo di zucchero, a filo, facendo attenzione a non farlo cadere sulle fruste: se succede, lo sciroppo viene “sparato” sulle pareti della ciotola, facendolo indurire e creando grumi. Una volta ben incorporato tutto lo sciroppo, lavoriamo ancora, fino a quando il composto sarà bello spumoso. Uniamo con cura il caffè e lasciamo freddare velocemente, meglio se in un bagnomaria con ghiaccio e sale. Mentre il composto si raffredda, tritiamo finemente gli amaretti.
  4. Quando il composto inizierà a essere freddo, montiamo la panna. Uniamo il composto al caffè in tre volte, facendo ben attenzione a non smontare la preparazione.
  5. Aggiungiamo gli amaretti tritati e versiamo in stampi monoporzione o, se si preferisce, in un unico stampo più grande.
  6. Ricopriamolo con carta d’alluminio e riponiamo in freezer. Se disponiamo della funzione super freddo, sarà utilissima per accelerare i tempi di raffreddamento. Lasciamolo a prendere forma per almeno 12 ore.
  7. Quando vorremo servire il dolce, ricordiamo di estrarlo circa mezz’ora prima, riponendolo in frigorifero. Accompagniamo con amaretti o con una salsa ottenuta fondendo del cioccolato e diluendolo con un po’ di panna liquida.

bar-chocolate-with-coffee-beans-chocolate-chips