Mariah Carey, la dieta Craig: cos’è e come funziona

Revisione dell’articolo a cura della dottoressa nutrizionista Martina De Renzis

Mariah Carey è una delle cantanti più iconiche che, dagli anni ’80 ad oggi, è rimasta sempre in vetta alle classifiche non appena regala un singolo ai suoi fan. Mariah è molto nota per sottoporsi ad un regime alimentare molto serrato prima di un tour e, come dichiarato da diversi anni, la dieta scelta è quella ideata dal nutrizionista Jenny Craig. Scopriamo come si articola.

mariah-carey

Mariah Carey è una cantante molto famosa che, dalla fine degli anni ’80 ad oggi, è riuscita a vendere oltre 200 milioni di album, diventando una delle cantanti donne che primeggia nella hall of fame delle vendite.

Inoltre è una delle più premiate di tutti i tempi, con 5 Grammy Awards e en 31 su 89 nomination, Billboard Music Awards. Come si può immaginare, la cantante è costantemente in tour e, ogni promozione del disco, necessita di un ottimo stato di salute per rendere al meglio.

Ogni 4 settimane prima dello show, Mariah opta per la stessa dieta detox da ormai diversi anni, la dieta Craig che prende il nome dalla nutrizionista Jenny Craig che l’ha ideata.


Leggi anche: Dieta lampo: cos’è e come funziona

Scopriamo come si articola.

La dieta Craig

1562841995291.png-la_rivelazione_piccante_di_mariah_carey___ecco_con_quanti_uomini_sono_stata_a_letto_

Scoperta e studiata nel 1983, questa dieta è della durata di 4 settimane ed è replicabile diverse volte nel giro di un anno; Mariah la sceglie perché, essendo molto golosa, questa è una dieta non particolarmente privativa.

Infatti in questo regime alimentare è addirittura concessa la cioccolata, anche se solo fondente e non in eccessive quantità. Bisogna avere 5 pasti al giorno, ossia colazione, pranzo e cena con due spuntini che possono essere anche relativamente abbondanti.

È tassativa la diminuzione dell’assunzione di latticini e derivati, così come cibi saturi e ricchi di sale e iodio; ogni giorno è fondamentale svolgere almeno 30 minuti di esercizio fisico, combinando cardio ed esercizi.

Essendo questa una dieta “flash” la componente motoria è molto importante e determinante al fine del raggiungimento di un obiettivo.