Maluma: la dieta a base di pesce, legumi e verdure

Vito Girelli
  • Dott. in Comunicazione pubblica, digitale e d'impresa

Maluma è uno dei cantanti più famosi degli ultimi anni che, con il suo stile fresco e latino, ha fatto impazzire letteralmente tutto il globo; il cantante è anche uno dei sex symbol più amati di oggi che, in una recente intervista per Men’s Health, ha parlato della sua alimentazione e del suo allenamento che gli permettono di mantenere una forma fisica eccezionale. Scopriamolo insieme il regime alimentare di Maluma.

Maluma-2020

Juan Luis Londoño Arias (Medellín, 28 gennaio 1994), in arte Maluma, è sicuramente una delle star del mondo latino più famose di questi ultimi anni.

Da quando il reggaeton non è solamente la musica da ballare in un determinato paese, spopolando in ogni parte del globo, artisti che hanno provato a costruirvi una carriera, riuscendo a raggiungere i numeri di Maluma, sono veramente pochi.

Il cantante non è solamente il King Latino, come lo apostrofano alcuni fan, ma anche uno dei sex symbol più amati dai giovani; una vera e propria bellezza che ha conquistato ogni universo, arrivando, forse per gioco, a non smentire nemmeno le voci sulla sua presunta bisessualità.

Il suo fisico, risultato di una ferrea alimentazione e allenamento, lo ha rivelato alle pagine di Men’s Healt.

La dieta di Maluma: non possono mancare pesci e pescato

maluma-gay-anitta-bisessuale

La dieta di Maluma, come molte diete che non servono solamente a perdere quale kg prima della prova costume, consiste in una serie di abitudini alimentari che gli permettono di mantenere un buon ritmo.

In una intervista per il magazine Men’s Health, il cantante ha parlato di tre cose che non possono mancare nella sua alimentazione:

“Da sempre ho amato e mangiato il pesce, è come se facesse parte di me. È molto importante per l’alimentazione e per il fisico, nel mio frigo c’è sempre un po’ si sashimi di tonno o salmone. Inoltre sono basilari nella mia alimentazione anche legumi e verdure. Mi piace molto l’hummus di carota e ceci, ma non sono un grande fan dei carboidrati, anche se mangio volentieri il riso integrale”.

Una alimentazione quindi che prevede molto pesce, pochissima carne e tante verdure e legumi che vengono principalmente lessate e, spesso, anche realizzati dei concentrati.

La colazione è rigorosamente salata, con pollo e bianco dell’uovo, necessari per le energie finalizzate all’allenamento che Maluma svolge ogni giorno.

C’è da dire che Maluma ha un grande vantaggio: uno chef sempre pronto a realizzare piatti in base alle sue esigenze, preparando spuntini integrali e a base di verdure sempre diversi.

La diversificazione, soprattutto in una dieta che si basa su pochi alimenti, è necessaria e, ovviamente, avere uno chef personale è un enorme aiuto.