Gli antiossidanti: perché sono importanti

Sono presenti soprattutto nei cibi di origine vegetale e contengono chi più chi meno un gran numero di antiossidanti come le vitamine A,C ed E che insieme a minerali come il rame e lo zinco, apportano al nostro corpo numerosissime sostanze che svolgono una naturale attività antiossidante.

currants-1496075_1920

Il nostro organismo normalmente riesce a tenere sotto controllo l’attività dei radicali liberi attraverso speciali sostanze antiossidanti endogene (sintetizzate autonomamente) ed esogene (presenti negli alimenti). Va detto che le abitudini alimentari svolgono un’azione fondamentale. Se l’assunzione di alcuni alimenti aiutano a combattere i radicali liberi esercitando un’azione protettiva, esistono anche alimenti potenzialmente dannosi. Un’alimentazione troppo ricca di grassi animali e pesci grassi può aumentare l’attività dei radicali liberi. Anche se tali nutrienti sono associati ad un elevato apporto di vitamina E, assumiamoli con moderazione!

I radicali liberi: come, dove e perché ci danneggiano

Nel percorso degli innumerevoli processi metabolici del nostro corpo una piccola quantità di ossigeno da origine a molecole particolarmente reattive. Queste molecole sono i radicali liberi. Hanno la capacità di danneggiare strutture cellulari molto importanti quali: la membrana plasmatica e il DNA. Le loro azioni dannose azionano e accelerano il naturale processo di invecchiamento cellulare deprimendo di fatto il sistema immunitario e favorendo il manifestarsi anche di diverse forme di tumori.

Abitudini, sole e attività fisica

blueberries-690072_1920

Quando arriva la bella stagione e va finalmente via il grigiore, abbiamo voglia di muoverci, uscire dal torpore e di esporci al sole, amico e nemico di ognuno di noi. Sappiamo i molteplici benefici che quest’ultimo ha sulla nostra psiche e il nostro corpo, ma attenzione, l’esposizione prolungata ai raggi solari aumenta la sintesi endogena dei radicali liberi.

D’altro canto l’attività fisica rende i sistemi antiossidanti di origine enzimatica molto più efficaci. Pertanto un’alimentazione corretta ed equilibrata, associata ad una sana attività fisica si conferma lo strumento vincente per combattere l’invecchiamento e le patologie ad esse legato.

Le vitamine: la quintessenza del benessere

Tra le sostanze con proprietà antiossidanti troviamo le vitamine E e C, i carotenoidi, i polifenoli e le antocianine. Non fatevi spaventare dai loro nomi scientifici, sono di facile reperibilità, si possono assumere attraverso diversi cibi naturali senza necessariamente integrarli attraverso farmaci.