Ganoderma: benefici e proprietà

Paolo Cesarotti
  • Esperta in Diete e alimentazione

Il “Ganoderma Lucidum” è un fungo impiegato soprattutto in Cina come erba medicinale. Ma scopriamo quali sono tutti i benefici e le proprietà di questa pianta.

ganoderma-lucidum-bonsai-2641558_1920

Il nome corretto è “Ganoderma Lucidum” e rientra nella vasta famiglia dei funghi. Si tratta di una specie parassita che cresce spontaneamente sugli alberi in decomposizione, soprattutto quercie e castagni, delle foreste dell’Asia, in climi molto umidi e caldi.

Impiegato in Cina da più di 4000 anni, pare sia la più efficace erba medicinale mai conosciuta, ma il suo utilizzo è rimasto raro anche per la mancanza di fondi patita dalla ricerca scientifica. Tuttavia l’Enciclopedia di Medicina Naturale lo cita come il più poderoso antiossidante esistente al mondo, essendogli stati riconosciuti alti poteri di longevità ed è anche stato dimostrato con notevoli attività farmacologiche essere un potente anti-cancro, anti-radiazioni, disintossicante e antinfiammatorio.

Studi scientifici condotti sia in Cina che in Giappone attestano a tutt’oggi che il fungo possiede circa 150 tipi di componenti attivi naturali, suddivisi in dieci categorie diverse (polisaccaridi, triterpeni, polipeptidi, 16 tipi di amminoacidi, proteine, steroidi, alcaloidi, ecc.) inoltre, contiene preziosi minerali quali potassio, magnesio, manganese, ferro, zinco, calcio e sodio.

ganoderma-1829862_1920

Recenti ricerche gli attribuiscono innumerevoli proprietà, confermandolo come un ottimo rimedio per molti tipi di patologie. Scopriamo insieme i benefici che gli sono stati attribuiti:

  • Abbassa il colesterolo, la quantità di grassi liberi nel sangue e il livello di glucosio, collaborando a ripristinare le funzioni del pancreas.
  • Stabilizza le membrane dei globuli rossi, migliora il sistema circolatorio, diminuisce la possibilità di formazione di coaguli e previene la formazione di trombi.
  • Evita la possibilità d’infarto del miocardio e di incidenti vascolari cerebrali.
  • È efficace nel ritardare l’invecchiamento grazie ai suoi 150 antiossidanti e a creare un sistema immunitario forte, per via dei polisaccaridi, e del tutto naturale.
  • Contribuisce a ridurre gli effetti collaterali dei farmaci anti ipertensione ed è un valido aiuto nel controllo della tensione nervosa e degli stati d’ansia.
  • Ha comprovate proprietà anti infiammatorie, e combatte malattie come reumatismi e artrite.
  • E’ molto efficace nelle malattie renali.
  • È un potente anti tumorale e migliora la qualità della vita dei pazienti sottoposti ai trattamenti radio e chemioterapici.
  • Ha un’alta attività anti HIV.
  • In gravidanza sostiene la madre, favorendo il suo benessere fisico e mentale.
  • Aiuta a prevenire le carie dentali.
  • Evita la formazione della cellulite poiché agisce proprio disinfiammando i tessuti connettivi sottocutanei.

A causa del sapore amaro lo si assume preferibilmente come integratore alimentare. La sua distribuzione non è ancora ben diffusa, ma è possibile acquistarlo nelle erboristerie più fornite sotto forma di compresse, capsule o bustine da diluire in poca acqua calda, è reperibile anche già miscelato a caffè nero o tè, da non zuccherare e da assumere durante la giornata.