Filetto di maiale al sale con pomodorini

-
04/04/2021

Non sai cosa cucinare per Pasquetta ma vuoi mantenerti leggera? Ecco una facilissima ricetta per sorprendere i tuoi familiari senza appesantirli troppo dopo le mille uova di Pasqua!

Filetto


Un secondo pratico e veloce, ecco a voi la ricetta per quattro persone. Ovviamente le proporzioni, in caso di più commensali, sono semplicemente da moltiplicare, essendo una ricetta particolarmente ben bilanciata.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di sale grosso
  • Qualche rametto di rosmarino
  • Qualche foglia di salvia
  • 1 filetto di maiale (di circa 600 g)
  • 1 kg di pomodori ciliegini
  • 2 spicchi d’aglio
  • Olio extravergine di oliva

Tempo di preparazione 10 minuti # Tempo di cottura 40 minuti

Preparazione e procedimento

Filetto

Accendiamo il forno a 220° con funzione statica.

Laviamo con molta cura le erbe aromatiche e sistemiamole su un tagliere. Con un coltello molto affilato, capace di tagliare le erbe senza schiacciarle, tritiamole bene e mescoliamole al sale grosso.


Leggi anche: Haloterapia: cos’è e benefici della grotta di sale

In una pirofila lunga a sufficienza da contenere di misura il filetto, adagiamo un letto di sale, utilizzandone circa mezzo chilo e facendo attenzione che abbia una dimensione sufficiente a contenere la carne. Adagiamoci sopra il filetto e copriamo con la parte restante di sale.

Inforniamo e cuociamo per 25-30 minuti. Se abbiamo un termometro adatto, verifichiamo la temperatura della parte centrale della carne, che dovrà raggiungere i 65°-70°.

Nel frattempo, laviamo accuratamente i pomodorini e priviamoli del picciolo. Prendiamo una grande padella antiaderente e mettiamola sul fuoco. Versiamo un filo di olio extravergine di oliva e aggiungiamo gli spicchi d’aglio.

Lasciamo scaldare bene l’olio e aggiungiamo i pomodorini interi. Alziamo la fiamma e agitiamo la padella in modo che rotolino e si rosolino per bene da tutte le parti. Quando saranno ben dorati, schiacciamone qualcuno con l’ausilio di una forchetta in modo da estrarne il succo. Saliamo.

Quando la carne sarà ben cotta, togliamola dal forno, liberiamola dal sale e chiudiamola in un foglio di alluminio. Lasciamola, quindi, al caldo per qualche minuto in modo che i succhi si possano ridistribuire e tagliamola a fette alte un paio di centimetri. Serviamola, accompagnandola con i pomodorini e la salsa che hanno rilasciato durante la cottura.


Potrebbe interessarti: Tiroide: come e perché assumere il sale


Vito Girelli
Laurea Magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d'impresa
Esperto in: Benessere e Lifestyle
Suggerisci una modifica