Dieta e pizza, quante calorie ha e quanta mangiarne per non ingrassare

La pizza è uno dei cibi più amati al mondo, ma è anche noto per il suo alto contenuto calorico. Questo può rappresentare una sfida per chi segue una dieta ipocalorica. Tuttavia, con alcuni accorgimenti, è possibile includere la pizza nella propria alimentazione senza compromettere i risultati raggiunti.

Pizza

Quante calorie ha una Pizza?

La pizza è principalmente un piatto a base di cereali, contenendo quindi elevate quantità di carboidrati. Una pizza di dimensioni medie pesa circa 250-300 grammi e, a seconda della farcitura, può avere un apporto calorico significativo. Ecco alcuni esempi di calorie per 100 grammi e per una pizza intera:

Tipo di Pizza Calorie per 100g Calorie per Pizza Intera
Marinara 250 750
Margherita 270 800
Ortolana (senza formaggio) 260 780
Prosciutto 275 850
Capricciosa 320 960
Quattro Formaggi 330 1000

Come mangiare la pizza senza Ingrassare

Anche se non si è a dieta, consumare una pizza comporta un aumento dell’apporto calorico giornaliero. Ecco alcuni consigli per godersi la pizza senza esagerare:

  1. Frequenza: Limitare il consumo di pizza a una volta alla settimana.
  2. Porzioni: Optare per una porzione ridotta o una pizza “per bambini”.
  3. Impatto calorico del resto della giornata: Ridurre il consumo di carboidrati nei pasti precedenti o successivi.
  4. Scelta degli ingredienti: Preferire pizze con meno formaggio e olio, come la Marinara o l’Ortolana.
  5. Attività fisica: Aumentare l’attività fisica il giorno successivo per bilanciare le calorie in eccesso.

La Pizza quando siamo a dieta

Se si sta seguendo una dieta dimagrante, è fondamentale consultare il proprio nutrizionista prima di includere la pizza nel piano alimentare. Qui ci sono alcune strategie per integrare la pizza senza vanificare i propri sforzi:

  • Varietà più leggere: Scegliere pizze come la Marinara o l’Ortolana senza formaggio.
  • Porzione ridotta: Optare per una porzione più piccola o condividere la pizza con un’altra persona.
  • Impasto sottile: Preferire pizze con impasto sottile rispetto a quelle con impasto spesso.
  • Condimenti: Richiedere meno formaggio e olio nella preparazione della pizza.

Considerazioni sulla pizza in dieta

La pizza, con il suo alto contenuto calorico, può essere un alimento difficile da includere in una dieta ipocalorica. Tuttavia, con moderazione e alcune scelte consapevoli, è possibile godersela senza compromettere la propria linea.
Ricordate di consultare sempre il vostro nutrizionista per personalizzare il piano alimentare secondo le vostre esigenze.