Dieta: consigli per le donne con i fianchi larghi

Ogni persona è diversa è ha una specifica fisicità alla quale va abbinata una specifica dieta. Nel seguente articolo scopriamo insieme la dieta ideale per una donna dal fisico a mela.

healthy-food-vs-unhealthy-food

Se accumuli grasso soprattutto nella parte superiore del corpo e hai la classica forma a “mela”, probabilmente appartieni al biotipo nutrizionale “androide”. L’adiposità del soggetto androide è dovuta a un eccesso di alimentazione.

Chi ha questo tipo di conformazione è, generalmente, un “grande mangiatore”. Gli esperti sono concordi nel sostenere che le donne con costituzione “a mela” presentano rischi più elevati di sviluppare patologie quali ipertensione, diabete, obesità e malattie cardiovascolari.  Il professor Pierluigi Rossi, Specialista in scienze dell’alimentazione e medicina preventiva, puntualizza:

“Purtroppo, si tende a sottovalutare e a non considerare la pericolosità del grasso addominale in eccesso. Il grasso non è un tessuto inerte che dà solo fastidio alla linea, ma un vero organo endocrino capace di produrre ormoni in grado di scatenare un processo infiammatorio cronico”.

Questa dieta è adatta a tutti coloro che sono in sovrappeso, purché godano di buona salute e non soffrano di particolari disturbi per i quali è necessario un intervento del medico.

La dieta: caratteristiche nutrizionali 

salad-2756467_1920

L’alimentazione della giornata, di circa 1200 calorie, è suddivisa in 5 pasti. Il programma dimagrante si compone di 4 settimane e, per ogni settimana, è diviso in tre “blocchi”.

Basato, cioè, su tre giorni di pasti proteici e un giorno a prevalenza di carboidrati, per ricominciare con altri tre giorni proteici e così via. I tre giorni proteici contribuiranno a ridurre la fame.
Inoltre, il pasto proteico stimola la secrezione dell’ormone somatotropo, condizione utile per favorire lo smaltimento del grasso proprio nelle localizzazioni tipiche del biotipo androide.

Colazione

  • una tazza di orzo o di tè;
  • 2 fettine di pane integrale (grammi 100)
  • un velo di marmellata d’arance (grammi 20)

Spuntino

  • una spremuta di pompelmo (grammi 200)

Pranzo

  • petto di pollo (grammi 150) al limone e salvia con un cucchiaino d’olio;
  • insalata di pomodori e rucola (a volontà) condita con un cucchiaino di olio extravergine di oliva;
  • una fetta di pane integrale (grammi 60)

Spuntino

  • frutta di stagione (grammi 200)

Cena

  • zuppa di verdure (un piatto);
  • spezzatino di pollo con capperi;
  • carciofi (a volontà) bolliti con aglio e prezzemolo e un cucchiaino di olio

Ricetta dello spezzatino di pollo con capperi

cooking-4422946_1920

Ingredienti per una porzione:

  • 200 g di spezzatino di pollo;
  • 150 g di polpa di pomodoro;
  • uno spicchio d’aglio;
  • rosmarino e sale;
  • un cucchiaio di capperi;
  • un cucchiaino di olio extravergine di oliva;

Eliminate la pelle del pollo, lavatelo e asciugatelo. Aggiungete sale, rosmarino, aglio e lasciatelo insaporire per circa un’ora. In una padella scaldate i capperi con l’olio, unite il pollo e fate rosolare. Aggiungete il pomodoro e portate a cottura.