Colazione: come iniziare bene la giornata

Con la collaborazione del prof. Pier Luigi Rossi, Medico Specialista di Scienza dell’Alimentazione e Medicina Preventiva, autore del libro “Dalle calorie alle molecole” (Aboca); vediamo insieme come fare una colazione perfetta.

Delicious breakfast in a table with salad, fried eggs and pastry top view on a white background

I ritmi più rilassati e la possibilità di scegliere tra svariate proposte, specialmente se si soggiorna in hotel o in un villaggio, è una buona occasione per gustare varie tipologie di pasti e abituarsi a un regime alimentare corretto da mantenere, poi, tutto l’anno.

La colazione dolce e salata

Breakfast in the bed

Ma attenzione. Questo non vuol dire “fare il pieno” e prendere uno di tutto. Il rischio è quello di alzare in modo repentino la glicemia e produrre troppa insulina, l’ormone del dopo pasto e dell’accumulo di peso corporeo. Per questo motivo è importante calibrare tutti i nutrienti assunti senza abbuffarsi.

Al contrario, se appartieni alla fascia di coloro che non riescono a fare la colazione, perché al risveglio non senti lo stimolo della fame, punta sulla sperimentazione.

Prova prima con una colazione dolce, con del latte e dei cereali, o se preferisci del pane con della marmellata. Altrimenti se sei un amante del salato, prova una colazione “all’inglese” con delle uova, e qualche salume magro. L’importante è abituarsi a non saltare la colazione!