Cereali e legumi: proprietà e benefici

Revisione dell’articolo a cura della dottoressa nutrizionista Martina De Renzis

Cereali e legumi rappresentano un mix perfetto da portare a tavola, per creare un piatto gustoso, nutriente e ottimo dal punto di vista nutrizionale. Non solo, i legumi in scatola sono il salva pasto per eccellenza e, combinati bene, anche la cena che sembrava più disperata diventerà un piatto perfetto.

Riso, Fagioli

Quante volte ti è capitato di rientrare a casa tardi, frigo vuoto e zero idee per pranzo/cena. Apri la dispensa e guardando bene, scorgi quel barattolo di ceci comprato non ricordi neanche quando, e pacchi di pasta, riso e cereali vari di tutte le marche. Allora ecco che entra in gioco la matematica!

L’operazione è molto semplice: farro, orzo, riso integrale, grano e amaranto più piselli, fagioli, lenticchie, ceci e fave uguale piatto pieno di salute.

Proprietà dei legumi e dei cerali

Dieta


Leggi anche: Legumi: benefici, proprietà e come abbinarli nelle diete

Tipico della dieta mediterranea,  è considerato piatto povero per il costo basso degli ingredienti, ma non certo per le proprietà nutrizionali. Le proteine vegetali dei cereali e dei legumi, sono carenti di alcuni aminoacidi essenziali rispetto alle proteine animali, ma gli aminoacidi mancanti nei legumi sono presenti nei cereali: ecco perché la combinazione dei due, fornisce all’organismo proteine di elevato valore biologico.

Recenti studi però hanno dimostrato che non serve per forza combinarli nello stesso pasto, ma basta variare queste fonti di proteine vegetali durante la giornata. In ogni caso, cereali e legumi rappresentano un valido sostituto della carne nelle diete vegetariane e vegane.

Intestino

Oltre a fornire un ottimo apporto proteico però, va fatta menzione anche dei benefici che questo piatto ha sulla nostra salute; Grazie alla sua ricchezza in fibre infatti:

  1. Aumenta il senso di sazietà, tenendo a bada più a lungo l’appetito.
  2. Regola la funzionalità intestinale, andando a controllarne il transito.
  3. Aiuta a tenere sotto controllo i livelli di glicemia e colesterolo del sangue.
  4. Mantiene in equilibrio la flora batterica intestinale.

Da non dimenticare, poi, che i legumi sono anche un ottima fonte di sali minerali come ferro, calcio, fosforo e vitamine del gruppo B come tiamina (B1), niacina (PP), riboflavina (B2). All’interno di una alimentazione equilibrata si consiglia di consumarli almeno 2/3 volte a settimana.


Potrebbe interessarti: Legumi: proprietà, benefici e vitamine


Dott.ssa Martina De Renzis
  • Biologa nutrizionista
  • Laurea magistrale in Biologia
Suggerisci una modifica