Alimentazione: 7 italiani su 10 controllano le etichette

-
20/01/2021

In fatto di alimentazione gli italiani si dimostrano sempre più interessati e, soprattutto, attenti. 7 su 10, infatti, sono soliti controllare le etichette dei cibi che acquistano, valutandone e controllandone molteplici aspetti.

Schermata 2021-01-20 alle 21.29.02


Quando acquistano cibo sono sempre più gli italiani che si accertano di dettagli come paese di provenienza, luogo di produzione, metodo di lavorazione, denominazione di origine controllata e garantita. Sono molteplici, infatti, gli aspetti legati al processo di produzione del cibo che non sfuggono più all’occhio vigile del consumatore. E per fortuna!

Questa cautela, poi, sempre più spesso è riservata anche nella scelta dei prodotti in cui le discriminanti riguardano l’’italianità (71%), la presenza garantita di marchi di qualità (67%), l’assenza di conservanti (66%) e la provenienza da filiere biologiche (61%).

Sono questi i dati emersi da uno studio promosso dall’Osservatorio sulle tendenze alimentari Polli Cooking Lab, condotto su circa 2000 persone tra i 18 e i 65 anni, e finalizzato a capire quanto è importante per gli abitanti del Belpaese sapere dove sono stati prodotti e come sono stati lavorati gli alimenti che portano sulle proprie tavole.


Leggi anche: Over 65 italiani: cosa fanno, come stanno e chi sono

Italiani: le etichette sotto controllo

nutrition-facts-food-labels-information_24908-59473

Secondo lo studio citato tra i cibi più “controllati” ci sono le carni fresche (85%), il latte (77%) e la verdura (72%), per le quali il concetto di italianità viene percepito come una vera e propria garanzia di qualità.

Come dimostrano i dati Eurispes 2014, infatti, sembra che 8 italiani su 10 (cioè il 77,6%) scelgano cibo “Made in Italy.

“Avendo a che fare con una materia viva è fondamentale conoscerne l’origine per capire come sfruttarla al meglio e ottenere il massimo dagli ingredienti scelti. Non si può prescindere quindi dalla lettura delle etichette dei prodotti; per la mia cucina, uso praticamente solo prodotti made in Italy e ne controllo sempre l’origine”

ha rivelato Viviana Varese, del ristorante Alice di Milano e Chef Ambassador per Expo Milano 2015. Insomma, se lo dice lei che è una chef stellata…


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
Suggerisci una modifica