10 cibi per mantenere la mente giovane

-
22/02/2021

Per avere buone prestazioni intellettive e mentali, dall’apprendimento alla memoria, la prima buona regola è prestare attenzione a cosa mangiamo. Esistono, infatti, cibi che danneggiano i percorsi neuronali e altri che invece aiutano la mente a rimanere in forma.

woman-5631377_1920


Mantenere il cervello giovane è uno dei nostri obiettivi principali e il suo raggiungimento coinvolge vari fattori: allenamento della mente, ma anche quello del corpo (tutti sappiamo che corpo e mente sono strettamente collegati), ritmo sonno-veglia equilibrato e, ovviamente, una corretta alimentazione.

Alcuni cibi presenti nella dieta mediterranea ci aiutano, quindi, nell’intento. In particolare per le donne, come afferma Pietro Migliaccio, nutrizionista, specialista in Gastroenterologia e presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione:

“Ogni età ha le sue caratteristiche e i suoi consigli per restare in salute. Per preservare le facoltà mentali della donna sono fondamentali i carboidrati e gli zuccheri semplici


Leggi anche: Come mantenere la mente lucida: 6 regole per allenare il cervello

Il cibo della giovinezza mentale

food-692110_1280

Quali sono, quindi, gli alimenti amici del cervello femminile? Ecco i primi dieci:

  • Pane
  • Pasta
  • Zucchero
  • Miele
  • Marmellata
  • Carne bianca
  • Pesce azzurro
  • Olio extravergine di oliva
  • frutta (sia fresca che secca)
  • Latte

Nell’età evolutiva, continua il Dott. Migliaccio:

“Non devono mai mancare latte, yogurt, carne, pesce, uova, formaggi, cereali (pane e pasta) pomodori, peperoni e ortaggi a foglia verde, agrumi, kiwi, fragole, olio extravergine di olive”.

Per le donne in menopausa, invece:

“L’alimentazione deve contenere proteine, vitamine e minerali per prevenire l’osteoporosi. Via libera quindi a latte, yogurt, carne bianca, pesce (salmone, tonno, sgombro), verdura cruda o cotta, olio extravergine di oliva, cereali, frutta fresca, frutta secca”.

Per una sana e corretta alimentazione, occorre infine fare attenzione non solo a cosa mangiamo, ma anche a come e quando mangiamo! Ad esempio, è importante non trascurare il momento della colazione, che sappiamo essere un pasto fondamentale per introdurre tutte le energie di cui il nostro corpo e la nostra mente hanno bisogno, condire adeguatamente i cibi con poco sale (magari introducendo l’uso delle spezie) e ricordare sempre di condire con olio extravergine di oliva rigorosamente a crudo.


Beatrice Della Longa
Esperta in: bellezza e settore alimentare
Suggerisci una modifica