I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Le virtù dell’ananas

È vero che aiuta a digerire e a dimagrire? Sì, ma non solo...

Le virtù dell’ananas

Il frutto dell’ananas oltre a essere gustoso, facilmente digeribile e ricco di vitamine, ha un limitato apporto calorico e vanta notevoli proprietà benefiche. Dal punto di vista della fitoterapia, infatti, oltre ad avere ottime proprietà diuretiche e disintossicanti, è prezioso per la salute soprattutto in virtù del suo contenuto di bromelina. Si tratta di un enzima proteolitico (cioè capace di scindere le molecole delle proteine) che facilita i processi digestivi e in particolare la digestione delle proteine di origine animale, inoltre agisce efficacemente come fluidificante del sangue, dal momento che inibisce l’aggregazione delle piastrine, è un ottimo antinfiammatorio e svolge anche una valida azione antiedemigena. Nella pianta dell’ananas si trovano due tipi di bromelina, quella contenuta nel frutto e quella, più concentrata, contenuta nel gambo, che risulta anche più economica, dal momento che il gambo dell’ananas è tecnicamente uno “scarto” dell’industria alimentare.

 

Il segreto degli Aztechi

La bromelina era già nota ai popoli dell’antichità, tant’è vero che gli Aztechi aggiungevano l’ananas durante la cottura della carne per renderla più digeribile. Assunta per via orale, viene ben assorbita dall’apparato digerente e raggiunge velocemente il circolo sanguigno.

 

Quando serve? È soprattutto un antinfiammatorio

Salute. Utilizzata come antinfiammatorio, la bromelina risulta particolarmente efficace nei casi di infiammazione dei tessuti molli, come accade in seguito a un trauma, oppure in caso di edemi o artrite, e svolge un ruolo importante nel trattamento dei tessuti infiammati in seguito a una operazione chirurgica. Ma le virtù benefiche della bromelina non finiscono qui: questa sostanza svolge infatti una preziosa azione anticoagulante e anti-trombotica, è consigliata in caso di tromboflebite e contribuisce all’eliminazione delle placche aterosclerotiche. Non si deve dimenticare che la bromelina si mostra efficace come fluidificante del muco e antinfiammatorio anche in caso di bronchite, infiammazioni della bocca e della gola, sinusite e tosse con catarro: in questi casi è però più consigliabile l’uso del frutto fresco (anziché dei prodotti erboristici), includendone tre fette al giorno nella dieta e utilizzando il succo per sciacqui e gargarismi. Allo stesso modo è raccomandabile inserire regolarmente l’ananas nell’alimentazione di coloro che assumono antibiotici, perché questo frutto ne facilita l’assorbimento. Infine, trattandosi di un enzima proteolitico, la bromelina è assai benefica anche in caso di dispepsia, cattiva digestione, insufficienza pancreatica nonché per limitare l’appetito nelle diete dimagranti: anche in questi casi è in genere preferibile utilizzare direttamente il frutto o il suo succo. Si possono assumere 2-3 fette del frutto mezz’ora prima dei pasti principali e bere il succo a piacere nel corso della giornata.

Bellezza. Rallenta la formazione della cellulite e combatte la ritenzione di liquidi.

 

Dove si trova?

I prodotti a base di gambo di ananas si trovano facilmente in commercio, sottoforma di capsule, compresse oppure polvere. Per il dosaggio si deve far riferimento ai dati indicati sulla confezione o, ancor meglio, chiedere consiglio all’erborista o al fitoterapeuta. L’utilizzo della bromelina rispetto ai comuni farmaci antinfiammatori presenta alcuni vantaggi a livello biochimico, come l’aumento della produzione di prostaglandine ad attività antinfiammatoria (a discapito di quelle ad attività pro- infiammatoria), evitando gli inconvenienti indotti dai Fans (farmaci antinfiammatori non steroidei) a livello gastrointestinale. Nella maggioranza dei casi, la bromelina ha un elevato livello di tolleranza e non presenta effetti collaterali, che si manifestano solo in caso di assunzioni che superano il dosaggio prescritto, oppure nei soggetti che presentano allergia specifica per questa sostanza. La bromelina è stata oggetto di numerosi studi scientifici recenti, con i quali è stato verificato che anche dosaggi più elevati di quelli normali, raramente provocano effetti collaterali di rilievo. In ogni caso, l’assunzione di prodotti a base di gambo di ananas va evitata in caso di ulcera gastrica o duodenale come pure nei soggetti già in cura con farmaci anticoagulanti.

 

Ti può interessare anche Cellulite: addio con la dieta colorata

di Fernanda Tosco
PARLIAMO DI: ananas, proprietà

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Provato per voi: Fluido Ananas cell di L’Erbolario
Provato per voi: Fluido Ananas cell di L’Erbolario

Una formula giorno/notte per combattere cellulite, grasso localizzato e..

Cellulite, addio con la dieta colorata
Cellulite, addio con la dieta colorata

Grazie a un’alimentazione molto ricca di frutta e verdura si riattiva..

La dieta preferita delle star
La dieta preferita delle star

ll programma alimentare di Michel Montignac ha fatto proseliti celebri..

Per San Valentino piatti afrodisiaci con il menu consigliato dallo chef
Per San Valentino piatti afrodisiaci con il menu consigliato dallo chef

La seduzione inizia a tavola: ecco quali cibi scegliere e come servirli

Un peeling tutto naturale, per avere una pelle di seta
Un peeling tutto naturale, per avere una pelle di seta

Partendo da una base di olio e sale, prepara il gommage vegetale più..