I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

La valigia perfetta

Quante volte viaggiamo con bagagli troppo pesanti? Ecco una mini guida su come viaggiare comodi e sicuri

La valigia perfetta

Per chi va in vacanza in auto o in treno e soprattutto ha programmato un viaggio avventuroso è fondamentale rimanere leggeri: ideale è il trolley. Grazie alle ruote, è la soluzione più maneggevole: chi vuole continuare a usare la classica valigia o il borsone può procurarsi delle rotelle portatili. Sono pieghevoli, universali. C’è poi il grande dilemma: la valigia deve essere rigida o morbida? Dipende dal tipo di vacanza. Se avventurosa meglio quella morbida perché si adatta meglio al "carico" e agli acquisti che faremo. Quando scegliamo una vacanza stanziale meglio la rigida che contiene in modo più ordinato i capi di abbigliamento più idonei alle circostanze. Importante poi ricordare che la vacanza non è un trasloco: prima di fare i bagagli, quindi, bisogna fare una riflessione sul fatto che si può fare tutto facendo a meno di tutto. Importante iniziare dai pantaloni: sul fondo della valigia si mettono le gonne e i pantaloni questi ultimi con la cintura contro il bordo e le gambe che escono dal lato opposto. Quindi, si sistemano gli altri vestiti e poi canotte e T-shirt che devono avere tinte facili da accostare: nero, bianco o coloniale, così ne bastano poche. Stanno in ordine se infilate in un apposito sacchetto di nylon. Per la sera basta un golfino, i capi in seta vanno avvolti stretti nella pellicola per alimenti che, trattenendo l’umidità, impedisce al tessuto di sgualcirsi. Queste le regole generali, ma variano secondo che la vacanza sia al mare, in montagna o avventurosa.

 

Al mare

Meta delle vacanze sono le stupende spiagge bianche lambite da un mare limpido e caldo? Non è necessario un bagaglio da attrice bastano un paio di bikini, un pareo che può essere usato come abito, un paio di pantaloni magari alla pescatora, un jeans, due gonne, due t-shirt manica corta, una manica lunga, e anche una felpa, due top o canotte, un paio di infradito, scarpe comode e sandali per la sera. Una borsa che vada bene con tutto. Nel beauty solo l' indispensabile. Se si va in una casa in affitto informarsi sulla pulizia e se è necessario portare la propria biancheria o no. Non dimenticare la borsa da mare che deve contenere: stuoino, telo mare, cuffia per la piscina, ciabatte gomma e sandali, occhiali per il sole, occhialetti, maschera pinne e boccaglio, crema protettiva abbronzante viso e corpo, stik proteggi labbra, crema doposole, elastici per capelli, cappellino con visiera, occhiali da sole, un cambio di costume , copricostume, borsa spiaggia, pareo, materassino gonfiabile, ciambella per i bambini o braccioli, giochi da spiaggia: racchettoni, pallone, bocce...secchielli e palette, fazzolettini, specchietto, cellulare. E chi proprio non ce la fa a lasciarsi cullare dal rumore delle onde è bene che infili nella borsa anche il lettore Mp3 o un kindle per immergersi in una storia da sogno.

 

In montagna

Se si trascorrono le vacanze in montagna meglio portare il siero antivipera. A questo proposito, da sapere che in commercio esiste un kit “aspiraveleno” che consiste in una siringa dotata di boccagli in plastica di diversa foggia e grandezza che consente, appunto, di aspirare il veleno senza avvicinare le mucosa della bocca alla parte infetta. Circa l’abbigliamento dotarsi di due paia di pantaloni leggeri in cotone elasticizzato, un cappello di cotone che ripari dai raggi ultravioletti del sole, meglio se con visiera, una giacca a vento. Per le escursioni estive ne basta una con imbottitura qualsiasi, purché col cappuccio, infine, sì a un paio di scarpe da trekking, qualche T-shirt, un pile e calzettoni. Evitare, però, quelli di lana, sono pesantissimi e fanno sudare il piede. Da preferire i moderni materiali sintetici e specifici per le passeggiate.

 

Per un viaggio estremo

Se l’avventura si svolgerà in un angolo sperduto del mondo meglio informarsi con anticipo sulle condizioni climatiche; eventuale necessità di un visto; controllate l’elenco delle vaccinazioni obbligatorie e consigliate per la vostra destinazione. Mini-elenco delle cose utili: uno zaino per l'indispensabile nel malaugurato caso di smarrimento del bagaglio principale, un poncho impermeabile per coprire lo zaino. L’abbigliamento e gli accessori dovranno essere rigorosamente in microfibra: non assorbono grasso, si lavano in un minuto e si asciugano in meno di 2 ore. 

di Annalisa Bacci

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Cinque consigli per prevenire la cellulite
Cinque consigli per prevenire la cellulite

Pensiamoci adesso prima che arrivi la bella stagione e il momento della..

Consigli per (evitare) lo shopping
Consigli per (evitare) lo shopping

Conoscere le tecniche di marketing aiuta a salvaguardare i risparmi

Consigli per un ''caldo'' Natale
Consigli per un ''caldo'' Natale

Per lui il, il pacchetto regalo più bello da scartare... sei tu! Scopri..

5 consigli per fare sport all’aperto... anche in città!
5 consigli per fare sport all’aperto... anche in città!

Qualche raccomandazione per chi ama correre e andare in bicicletta

Ti sei ammalata proprio a Natale? 5 consigli per guarire in fretta
Ti sei ammalata proprio a Natale? 5 consigli per guarire in fretta

Ecco una serie di rimedi ad hoc per rimetterti in piedi in tempo per le..