I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Ultimi giorni per aiutare i bambini affetti da autismo

Ultimi giorni per aiutare i bambini affetti da autismo

Ultimi giorni per sostenere i bambini affetti da autismo. Fino al 20 aprile, la domenica di Pasqua, sarà possibile aderire alla campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi promossa dalla Fondazione Oltre il Labirinto al fine di migliorare la vita dei bambini affetti da autismo.

L’autismo è una sindrome complessa che colpisce il cervello di un individuo, alterandone le abilità relazionali e la sua capacità di comunicare. Molto diffusa ma ancora poco conosciuta, questa sindrome comporta gravi conseguenze a livello comportamentale, tra cui isolamento, gesti ripetitivi e stereotipati, ossessività.

Si stima che in Italia ne siano affette oltre 400.000 persone e si calcola che tra queste circa 1 bambino su 150 soffra di disturbi dello spettro autistico. Ancora oggi le persone con autismo e i loro familiari incontrano difficoltà nell’ottenere una diagnosi tempestiva, nell’accedere a terapie mirate e devono confrontarsi con un tessuto sociale poco adatto alle loro esigenze.

È per offrire una risposta ai bisogni delle persone affette da autismo e garantire loro un percorso di crescita adeguato che nel 2009 alcuni genitori con figli autistici creano la Fondazione Oltre il Labirinto. Tra i progetti principali dell’associazione, la costruzione del Villaggio “Godega 4Autism”, primo esempio europeo di cohousing per autismo. Con SMS solidale al 45506, sarà possibile proseguirne la realizzazione, finanziare le attività formative, educative e socio-integrative già avviate e aumentare il numero di servizi offerti. Il Villaggio - che prende il nome dal Comune di Godega di Sant’Urbano (Treviso) dove si sta sviluppando - è pensato come una struttura lavorativa, terapeutica e, in futuro, anche residenziale dove le persone autistiche non saranno isolate ma potranno restare vicino alle loro famiglie. Inoltre, grazie al supporto di operatori, psicologi e volontari, i soggetti autistici saranno aiutati ad inserirsi nella comunità per diventare soggetti attivi che vivono, collaborano e si integrano nella società sulla base delle proprie capacità.

Il ricavato della campagna sosterrà i progetti della fattoria sociale del Villaggio - un terreno di 2 ettari già messo a cultura - e consentirà l’avvio di un laboratorio di musicoterapia.

In particolare, è previsto l’acquisto di una serra per svolgere le attività agricole in tutti i periodi dell’anno. Accompagnati da un educatore professionista e da un agricoltore, i ragazzi potranno sviluppare le loro abilità manuali e cognitive e entrando in contatto con la natura: oltre a osservare direttamente i cicli delle stagioni, si prenderanno cura dell’orto in tutte le sue fasi, dalla semina al raccolto.

Il laboratorio di musicoterapia sarà uno spazio dove i bambini autistici, grazie a un’équipe di musicoterapeuti, impareranno a utilizzare gli strumenti musicali in modo naturale. Un’esperienza fondamentale in grado di favorire la coordinazione motoria e di pensiero, ma soprattutto un’occasione per liberare la creatività e comunicare quelle emozioni e sentimenti che i soggetti autistici faticano a esprimere.

Per questa iniziativa Fondazione Oltre il Labirinto può contare sul prezioso sostegno di Maria Grazia Cucinotta e Jury Chechi.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Autismo: individuarlo entro i due anni per intervenire subito
Autismo: individuarlo entro i due anni per intervenire subito

Una diagnosi precoce e la terapia comportamentale possono aumentare le..

Chiacchiera con un amico per mettere in moto il tuo cervello
Chiacchiera con un amico per mettere in moto il tuo cervello

10 minuti di conversazione aumenterebbero le prestazioni mentali

Sindrome dell’occhio secco: quando le lacrime non lavorano bene
Sindrome dell’occhio secco: quando le lacrime non lavorano bene

Affligge milioni di persone nel mondo, e l’unico rimedio possibile è..

Quando i bambini sono maleducati: è sempre tutta colpa dei genitori?
Quando i bambini sono maleducati: è sempre tutta colpa dei genitori?

Le buone maniere vanno insegnate subito, a partire dai tre anni. Quali..