I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Tumore al polmone: ogni anno in Italia 38.000 nuove diagnosi

Tumore al polmone: ogni anno in Italia 38.000 nuove diagnosi

Il big killer, il tumore al polmone, fa registrare ogni anno in Italia 38.000 nuove diagnosi. Un dato allarmante su cui si farà luce durante la presentazione della IV Conferenza Internazionale di Oncologia Toracica, organizzata dall’Associazione Italiana di Oncologia Toracica - AIOT, che si terrà domani, giovedì 26 Giugno, a Roma presso il Grand Hotel Plaza.

Nonostante l’altissima incidenza della neoplasia, oggi sembra però aprirsi una nuova strada: quella dell’immunoterapia. Questa particolare tipologia di trattamento - che può essere utilizzata anche in combinazione con altri farmaci - cerca di combattere il tumore attivando e amplificando le risposte immunitarie dell’organismo contro la malattia. La ricerca ha individuato specifici bersagli molecolari i cosiddetti check point immunologi che permettono di modulare la risposta del sistema immunitario contro il tumore.

Anche se in fase sperimentale, sono ora disponibili risultati importanti, in particolare in riferimento a due classi di farmaci, gli inibitori di PD-1 e PDL- 1. Le due molecole sembrerebbero determinanti in pazienti che fortemente esprimono tali recettori, circa il 70% di regressioni tumorali, sfondando il tetto della percentuale di risposte di lunghissima  durata del 10-15%, soglia mai stata raggiunta negli ultimi 30 anni.

Le molecole (PD-1 e PDL-1), infatti, impediscono alle cellule del sistema immunitario di attaccare le cellule tumorali, permettendo loro di sopravvivere e moltiplicarsi. Inibire PD-1 e PDL-1 potrebbe portare a risultati molto importanti e durevoli nel trattamento del tumore al polmone.

I nuovi farmaci intelligenti e a bersaglio molecolare, ma anche la diagnosi precoce, chemioterapia e multidisciplinarietà al servizio del paziente saranno solo alcuni tra i temi che saranno trattati durante i lavori, a cui interverranno: Filippo De Marinis, Past President AIOT, Presidente della IV Conferenza Internazionale di Oncologia Toracica e Direttore della Divisione di Oncologia Toracica dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano; Cesare Gridelli, Presidente AIOT, Comitato organizzatore IV Conferenza Internazionale di Oncologia Toracica e Direttore del dipartimento di Onco-Ematologia dell'azienda ospedaliera S.G. Moscati di Avellino.

L’evento ha il patrocinio di: ASCO – American Society of Clinical Oncology; IASLC – International Association for the Study of Lung Cancer; ESMO – European Society of Medical Oncology; ETOP; AIOM – Associazione Italiana di Oncologia Medica.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
“Race for the Cure”, insieme contro il cancro al seno
“Race for the Cure”, insieme contro il cancro al seno

Il 22 maggio si corre la mini-maratona di solidarietà con le donne che..

Per la malattia di Parkinson è importante una diagnosi precoce
Per la malattia di Parkinson è importante una diagnosi precoce

In costante aumento, oggi fa la sua comparsa prima dei cinquant’anni

Vignette e libri divertenti: le donne scoprono l’ironia per combattere il cancro
Vignette e libri divertenti: le donne scoprono l’ironia per combattere il cancro

Intervista a Marisa Acocella Marchetto, l’illustratrice italoamericana..

Tumore al seno: l’esperienza di Rosanna Banfi e le novità in campo scientifico
Tumore al seno: l’esperienza di Rosanna Banfi e le novità in campo scientifico

La ricerca medica ha messo in campo trattamenti meno invasivi e terapie..

Sai curarti da sola?
Test - Sai curarti da sola?

Verifica qual è il tuo rapporto con i farmaci

Sei combattiva o fatalista?
Test - Sei combattiva o fatalista?

Sei convinta di poter esercitare un controllo sugli eventi e di poter..

Scopri se sei ipocondriaco
Test - Scopri se sei ipocondriaco

Sei quasi sempre preoccupata per la tua salute? Non fai altro che pensare..