I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Terrina di baccalà

Una preparazione raffinata, che può essere preparata in anticipo

Terrina di baccalà

Tempo di preparazione 30 minuti # Tempo di cottura 80 minuti

 

Ingredienti per 4 persone

  • 600 g di baccalà ammollato già pulito
  • 600 g di patate a pasta gialla
  • 2 uova intere
  • 10 foglie di basilico
  • Vino bianco secco
  • 100 g di ricotta
  • Scorza di limone
  • 3 scalogni
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe

 

Preparazione

In una pentola con acqua fredda, a fiamma vivace, mettiamo le patate, lavate ma non sbucciate. Portiamo a ebollizione. Cuociamo per circa mezz’ora (dipende dalla dimensione delle patate). Per controllare la cottura, inseriamo la punta di un coltello: se le patate sono ben cotte, penetrerà con facilità.

A cottura ultimata, sbucciamo le patate ancora calde. Schiacciamole con una forchetta, in modo da lasciarle un po’ grossolane, quindi lasciamole freddare.

Nel frattempo, riempiamo una pentola d’acqua e portiamo a ebollizione. Immergiamoci il baccalà e lasciamolo cuocere per qualche minuto, in modo da dissalarlo completamente. Scoliamolo e facciamolo a pezzi piccoli (non utilizziamo un robot da cucina altrimenti rischiamo di ottenere una poltiglia).

Tritiamo finemente gli scalogni e mettiamoli in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungiamo il baccalà e sfumiamo con il vino. Lasciamo insaporire 10 minuti e lasciamo intiepidire.

Mescoliamo il baccalà con le patate, quindi aggiungiamo uova, ricotta, scorza di limone e basilico tritato. Pepiamo ed, eventualmente, aggiustiamo di sale.

Imburriamo uno stampo da plumcake e cospargiamo con pangrattato fine. Versiamo il composto e pareggiamo. Sistemiamo sul tavolo uno strofinaccio ripiegato più volte e utilizziamolo per sbatterci lo stampo ripetutamente, in modo da eliminare gli eventuali vuoti al suo interno.

Mettiamo a cuocere in forno già caldo, a 180° per circa 40 minuti. Verifichiamo la cottura inserendo la lama di un coltello: deve uscire asciutta. Togliamo dal forno e lasciamo intiepidire nello stampo. Sformiamo su un piatto da portata e serviamo tiepido.

 

Attenti al colore!

Quando acquistiamo il baccalà, scegliamolo bello spesso. Evitiamo quello con la carne tendente al giallo, preferendo quella biancastra. Attenzione, però, agli esemplari dal bianco troppo brillante: potrebbero aver subito un trattamento sbiancante a base di calce. Come sempre, cerchiamo di rivolgerci a negozi e commercianti di fiducia: sono la nostra prima garanzia.

PARLIAMO DI: baccalà, terrina

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Il pranzo di Pasqua, tradizionale, con brio
Il pranzo di Pasqua, tradizionale, con brio

Dalle profumate frittatine floreali al classico agnello, ma alleggerito..

Cosa preparo a Capodanno?
Cosa preparo a Capodanno?

Per festeggiare l’anno nuovo un menu speciale preparato per noi da un..