I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Superare la paura del dentista

I consigli semplici, ma efficaci, del nostro esperto

No pagePagina successiva
Superare la paura del dentista

Con la consulenza del dottor Daniele Benedetti Forastieri, Specialista in Odontoiatria a Senigallia

 

Alzi la mano chi non ha mai avuto paura di andare dal dentista. La cosiddetta ansia da “poltrona” è una condizione estremamente comune, che si manifesta con sintomi fisici (accelerazione cardiaca, tremori, capogiri, vertigini fino allo svenimento) e psicologici come l’evitamento, vero e proprio meccanismo di difesa che inconsciamente si mette in atto per cercare di prendere le distanze dalla sensazione d’angoscia da cui si è pervasi. Secondo studi recenti, il 60% delle persone percepisce uno stato di lieve ansia al momento di affrontare delle cure dentali, il 26% ha sintomi specifici e il 10% mostra una vera fobia. In realtà, come ci spiega il dott. Benedetti Forastieri, la paura del sangue e degli strumenti “offensivi” (taglienti, a punta, aghi) è un sentimento primordiale. Oggi però esistono tecniche che permettono una seduta più rilassante.

 

I protocolli semplici, ma efficaci

Le manifestazioni più evidenti sono i comportamenti di fuga, l’allontanamento dall’operatore, l’irrequietezza”, ci confida lo specialista. “Un paziente ansioso ha bisogno di una serie di attenzioni che devono essere attuate già dal momento in cui entra in sala d’attesa. Ecco perché in primis è necessario stabilire un canale di comunicazione diretta con il paziente, parlargli e riuscire a farlo rilassare, in seguito si decideranno le soluzioni da proporgli. Se tutto funziona, spesso, egli imputa al tono della voce, alla lentezza del dialogo, ad azioni del medico più che della terapia stessa, la sensazione di benessere. Una volta iniziato l’iter, bisogna cercare di concentrare gli appuntamenti, in quanto la memoria recente di aver affrontato una seduta è un buon rinforzo per quella successiva. Talvolta la situazione prende rapidamente una buona strada, talaltra no. In questo caso è possibile ricorrere alla collaborazione di un’anestesista per una sedazione farmacologica, senza addormentarlo del tutto, ma che permetta di eliminare l’ansia e altera la percezione del tempo in modo che, un trattamento di ore, sia percepito dal paziente come di pochi muniti.

PARLIAMO DI: Dentista, paura

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
La paura di essere amati
La paura di essere amati
Video - La paura di essere amati

Rosanna intervista il dottor Marco Lombardozzi

Come vincere la paura dell’acqua
Come vincere la paura dell’acqua

Vorreste tanto imparare a nuotare ma il terrore vi paralizza? Niente è..

Il tuo bimbo ha paura dell’acqua?
Il tuo bimbo ha paura dell’acqua?

Perché si diverta al mare o in piscina, è importante mostrarsi sicuri e..

Chi ha paura di viaggiare?
Chi ha paura di viaggiare?

Riusciamo ancora a sognare le vacanze quando a causa di guerre e..

Scopri se sei ipocondriaco
Test - Scopri se sei ipocondriaco

Sei quasi sempre preoccupata per la tua salute? Non fai altro che pensare..