I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

SOS Pigrizia. Quando l'idea di allenarsi stanca

Nel periodo estivo, spesso si accusa la stanchezza della stagione passata in palestra e la voglia di allenarsi diminuisce

SOS Pigrizia. Quando l'idea di allenarsi stanca

Dopo nove mesi di duro lavoro in palestra e il raggiungimento di tanti obiettivi, tutti meritati a gocce di sudore, complice anche l’aria vacanziera, la pigrizia bussa alla porta. Giugno risulta essere un mese di “difficile gestione”: spesso l’entusiasmo che ha trascinato per tutto l’inverno scompare e la voglia di allenarsi diminuisce a dismisura: cosa fare? Il non aver voglia di allenarsi può essere determinato da pura pigrizia, ma anche da stanchezza fisica e mentale ed è bene dunque imparare ad ascoltare le nostre sensazioni, a maggior ragione, se si considera che lo sport – per la maggior parte delle donne – è una passione, non un lavoro, e quindi non deve essere un agente che aggrava lo stress a cui si è già notevolmente soggette. Se il nostro corpo ci chiede di “prendere fiato”, è bene soddisfare la sua richiesta.

 

Vivere con serenità “la vacanza”

Chi è abituato ad esercitarsi regolarmente, vive lo stop dall’attività sportiva con grandi sensi di rimorso e di angoscia, pensando che tutti i risultati raggiunti scompariranno nell’arco di pochi giorni.Questo pensiero non corrisponde a verità: magari la muscolatura non sarà più segnata e ben definita, ma sicuramente non si rilasserà a vista d’occhio e sarà sufficiente un po’ di attenzione a tavola per non prendere peso. Due settimane di stop totale serviranno per ricaricare le batterie e riprendere ad allenarsi con entusiasmo, se ciò non dovesse accadere e i sensi di rimorso sono tali da non poter essere trascurati, le strategie per affrontare questo periodo di crisi sono molteplici.

 

Usare la tattica della novità

Le novità sono in grado di dare una carica importante: l’acquistare un paio nuovo di scarpe incentiverà al volerle provare, così come la bici nuova difficilmente potrà restare parcheggiata a lungo in garage. L’effetto-novità vale anche per la pratica sportiva: è stato ampiamente dimostrato che la diversificazione delle attività apporta al corpo notevoli benefici a livello psico-motorio, vale la pena sperimentare nuove attività in un periodo in cui si è stanchi di esercitarsi sempre nello stesso modo.

 

In coppia per essere costanti

Se non si ha voglia di sudare, di certo il pensiero di essere sole durante lo sforzo non aiuta. Avere una compagna o un compagno di allenamenti è sicuramente un incentivo ad allenarsi: innanzitutto il momento sarà vissuto come “appuntamento” e se una volta disdire per pigrizia può essere concesso, la seconda diventa cosa difficile da farsi; la voglia di passare del tempo insieme, poi, fa sì che l’esperienza sia sempre nuova e piacevole.

 

Mantenere i risultati senza fatica

Se non ci si vuole impegnare troppo, basteranno 20 minuti di esercizi per 3 volte a settimana per mantenere i risultati raggiunti. Un circuito a corpo libero che preveda un mix di lavoro aerobico e anaerobico sarà sufficiente per stimolare la muscolatura e un po’ di attenzione nella dieta quotidiana farà in modo che il peso corporeo rimanga stabile.

 

Giocare con astuzia

Se, passate le due settimane di completo relax, la pigrizia non vuole proprio svanire e la voglia di sudare è minima, si può giocare d’astuzia programmando attività che non sembrano allenamento, ma in verità lo sono. Passeggiate in montagna o sulla spiaggia, gite in bicicletta nei parchi, lunghe e rilassanti nuotate, tornei organizzati durante le feste patronali dei vari comuni e attività proposte nei club vacanza, sono solo alcune delle infinite possibilità. Nulla di impegnativo e di continuo, così da non essere percepito come “impegno”, ma sempre di sport si tratta!

 

Al bando il rigore

E se nessuna di queste strategie dovesse servire … Pazienza! La voglia di allenarsi e con essa tutti i buoni propositi, arriveranno sicuramente con il primo di settembre, non resta dunque che godersi l’estate cercando di fare tutto ciò che durante il periodo invernale non è concesso!

di Marta Fovana (Istruttrice fitness e personal trainer)

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
Ultime dal forum Fitness & Sport
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
L’allenamento pliometrico piace a Cameron Diaz
L’allenamento pliometrico piace a Cameron Diaz

Esercizi che permettono di migliorare la velocità, la forza e la potenza..

Il surf in salotto
Il surf in salotto

Hai nostalgia delle onde del mare? Con il fitsurf sviluppi il senso..

Sit-Fit: un programma per le pigrone
Sit-Fit: un programma per le pigrone

Una sedia per riposarsi? Macché: serve per tenersi in forma!

La dieta alla portata di tutti
La dieta alla portata di tutti

Un programma ipocalorico facile da seguire, ideale per perdere i chili di..

I grandi ritorni: Jane Fonda is back!
I grandi ritorni: Jane Fonda is back!

Sempre bellissima e in forma perfetta, Jane presenta i suoi nuovi..