I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Sonno: allarme apnee notturne

Infarto, ipertensione, cardiopatie e peggioramento della qualità della vita sono tra i rischi corsi da circa 2 milioni di italiani affetti dalla patologia.

Sonno: allarme apnee notturne

Russamento, sonnolenza diurna, perdita di attenzione e sensazione di stanchezza. Sono solo alcuni dei sintomi di una patologia di cui in Italia soffrono, spesso senza esserne consapevoli, circa 2 milioni di persone.

È la Sindrome dell’apnea ostruttiva nel sonno (Obstructive Sleep Apnea Syndrome - OSAS), un disturbo caratterizzato da ripetute pause nella respirazione durante il riposo notturno, dovute all’ostruzione delle vie aeree, che può causare danni anche gravi alla salute, come infarto, ipertensione e cardiopatie, e determinare quindi un sensibile peggioramento della qualità della vita.

In minor misura rispetto agli adulti, a esserne affetti sono anche i bambini non solo per patologie respiratorie primarie ma anche a causa di alterazioni delle strutture cranio-facciali come per esempio il palato stretto.

In occasione della nona edizione della Giornata Mondiale del Sonno, 18 marzo, Fondazione ANDI - Associazione Nazionale Dentisti Italiani lancia la campagna di sensibilizzazione Allarme apnee notturne con lo scopo di portare all’attenzione delle persone questa patologia per la cui diagnosi e cura anche la figura del medico dentista è fondamentale.

L’approccio a questa sindrome, infatti, deve necessariamente essere multidisciplinare con il coinvolgimento del medico specialista in medicina del sonno, dello pneumologo, del neurologo, dell’otorino-laringoiatra, del cardiologo e anche dell’odontoiatra in veste di “sentinella diagnostica”.

Oltre a non essere spesso in grado di riconoscere i sintomi tipici dell’OSAS, i pazienti ancora più spesso li sottovalutano pensando che non facciano parte di una vera e propria patologia e, soprattutto, non sanno a chi rivolgersi per diagnosticarla o curarla. L’iniziativa quindi offre l’occasione per ricevere dai dentisti Andi (che partecipano a uno specifico progetto di formazione su odontoiatria e disturbi del sonno), informazioni corrette, aderendo alle campagne di screening effettuate con test appositi, a seguito dei quali i casi positivi saranno rinviati a centri specialistici per esami più approfonditi e per la definizione di eventuali terapie. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Allarme rosso per il cuore delle donne
Allarme rosso per il cuore delle donne

Al contrario di quanto si crede, le malattie cardiovascolari colpiscono..

Dormire male non fa bene al cuore
Dormire male non fa bene al cuore

Tra i disturbi causati dall’insonnia c'è anche un aumentato rischio di..

Quando russare mette a rischio la salute
Quando russare mette a rischio la salute

La sindrome delle apnee ostruttive notturne si può curare con..

Le 10 regole per tenere sotto controllo la pressione
Le 10 regole per tenere sotto controllo la pressione

Comincia fin da giovane a prevenire l’ipertensione

A che velocità batte il tuo cuore?
Strumenti - A che velocità batte il tuo cuore?

Specificando il sesso e inserendo l’età otterrai la tua frequenza..

Hai problemi di cuore?
Test - Hai problemi di cuore?

Vuoi sapere qual è il tuo rischio di malattie cardiovascolari? Rispondi..

Di che insonnia soffri?
Test - Di che insonnia soffri?

L’insonnia è un disturbo assai diffuso: riguarda 12 milioni di..

In vacanza riesci a staccare dal lavoro?
Test - In vacanza riesci a staccare dal lavoro?

Scopri con il nostro divertente test, se riesci a fare spazio dentro di..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..