I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Scoperte cause malattia gravidanza che colpisce madre e feto

Scoperte cause malattia gravidanza che colpisce madre e feto

 Individuate le cause di una delicata malattia che può colpire madre e feto. I ricercatori dell'Università Cattolica-Policlinico "A. Gemelli" di Roma hanno infatti scoperto come l'infezione da Helicobacter pylori, principale causa di gastrite e ulcera dello stomaco e del duodeno, possa essere una delle possibili cause di pre-eclampsia, una malattia della gravidanza che può evolvere e causare severe conseguenze sia per la madre sia per il nascituro. La scoperta è stata pubblicata sulla rivista Helicobacter. La ricerca, il cui primo autore e' Francesco Franceschi, ricercatore dell'Istituto di Medicina Interna e Geriatria dell'Università  Cattolica, ha dimostrato come alcuni anticorpi prodotti a causa dell'infezione sostenuta da ceppi maggiormente aggressivi di Helicobacter pylori potrebbero danneggiare le cellule che danno origine alla placenta, la quale non crescerebbe più in maniera normale. Questo innescherebbe, quindi, un ridotto sviluppo placentare che può essere causa di pre-eclampsia, una malattia caratterizzata dalla presenza di ipertensione arteriosa e perdita di proteine con le urine, che può in alcuni casi evolvere in eclampsia con rischio di vita per la madre e il feto. I risultati preliminari di uno studio clinico condotto su donne con pre-eclampsia hanno rilevato un'associazione tra positività  per l'infezione da Helicobacter pylori ed alterazione del processo di placentazione. "Queste informazioni - commenta la coautrice dello studio Nicoletta Di Simone, dirigente medico del Dipartimento per la Tutela della Salute della Donna, della Vita Nascente, del Bambino e dell'Adolescente del Policlinico Gemelli - potrebbero permettere un'identificazione precoce di donne a rischio di sviluppare una patologia pre-eclamptica durante la gravidanza con ottimizzazione dell'approccio diagnostico e terapeutico". 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento