I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Tumore al seno: nuovo supporto alle donne

Nasce il primo Contact Center telefonico per chiarire tutti i dubbi rispetto a una malattia della mammella

Tumore al seno: nuovo supporto alle donne

Nel 2010, in Italia, sono stati registrati 136 nuovi casi di tumore al seno su 100.000 donne. L’accesso agli esami diagnostici in tempi brevi e la disponibilità di un team medico che possa delineare la cura ottimale nella paziente sono fattori importanti per una diagnosi precoce ed efficace. Ma "una donna che rileva un nodulo al seno incontra molto spesso problemi legati all’accessibilità e alla qualità delle procedure diagnostiche (tempi d’attesa per le indagini, qualità delle strutture e degli operatori)", spiega la dottoressa Milvia Zambetti, oncologa presso il dipartimento di Oncologia Medica, IRCCS San Raffaele. "In genere tutto questo contribuisce a dilatare i tempi, richiede diversi accessi alle strutture e mantiene la condizione di ansia". Da qui la necessità di un programma promosso dal Dipartimento di Oncologia Medica, diretto dal dottor Luca Gianni, per dare supporto a tutte le donne che scoprono di avere un tumore al seno.

 

Il Contact Center
Chiamando il Contact Center, ogni donna che ha un dubbio a proposito del suo stato di salute rispetto a una malattia della mammella viene rapidamente intervistata per identificare il suo stato di diagnosi e avviata ai passaggi necessari per il corretto inquadramento clinico, radiografico e patologico del tumore. Basta chiamare il numero 848.800.585 (al costo di una telefonata urbana) attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

 

Un aiuto concreto
La pronta disponibilità telefonica del Contact Center è stata pensata per consentire di impostare in tempi contenuti (entro 7-10 giorni) e soprattutto clinicamente appropriati tutto il percorso di cura, dalla diagnosi alle terapie. Un aiuto concreto non solo per programmare con un unico numero telefonico il calendario di tutte le visite e le procedure, ma anche un riferimento al quale rivolgersi per i problemi piccoli e grandi che emergono nella quotidianità e richiedono un parere competente e immediato, anche nel caso in cui fosse stato avviato già un percorso terapeutico.

Il servizio, unico in Italia, è un ulteriore passo che il San Raffaele compie nei confronti del malato e nell'ambito oncologico, settore nel quale la struttura ha scelto di concentrare molte delle sue forze sia in campo sanitario, che di ricerca scientifica.

di Luana Trumino

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento