I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Stress post Natale e Capodanno. Aiuta l’intestino con i probiotici

L’intestino manifesta il suo disagio con gonfiore, meteorismo e flatulenza. Ecco i rimedi suggeriti dal nostro esperto

Stress post Natale e Capodanno. Aiuta l’intestino con i probiotici

Dire addio alle tanto sognate vacanze crea sempre un ritorno sofferto al lavoro, in città e alla vita di tutti i giorni. L’organismo ne risente e ci manifesta il suo malessere con emicranie, ansia, difficoltà a digerire, disturbi intestinali e agitazione. Accade anche in estate, quando si saluta la spiaggia, il relax o l’abbronzatura. Il corpo e il cervello si rifiutano di riconoscere i ritmi pre-vacanza e faticano a riabituarsi alle tensioni che il quotidiano ci porta ad affrontare.

 
Il parere del medico
"L’intestino – spiega l’esperto – manifesta il suo disagio con gonfiore, meteorismo e flatulenza e con dolori spesso di tipo acuto e crampiforme, che si accompagnano a irregolarità funzionale con fasi di dissenteria e/o stitichezza. In questi casi è importante il giusto apporto di fibra alimentare, riducendo l’utilizzo di  crusca e di prodotti integrali, di uva e di legumi e favorendo l’assunzione di fibra idrosolubile (soprattutto di mela, carota, prugne, agrumi). È importante anche limitare gli alimenti in grado di favorire il livello di "stress intestinale" come il caffè, i fritti, gli insaccati, i cibi molto piccanti e il latte, soprattutto in chi manifesti marcato gonfiore addominale e scariche diarroiche. Un punto cruciale è la frequente alterazione della flora intestinale e per favorirne il riequilibrio è assai utile l’assunzione di un integratore di fermenti lattici probiotici.

 
I vantaggi dei probiotici
I fermenti lattici probiotici limitano la produzione dei gas intestinali, ripristinano l’equilibrio della flora batterica e producono acidi grassi a catena corta: costituiscono una buona sorgente di energia per il metabolismo intestinale e favoriscono la corretta riproduzione cellulare delle pareti del colon con un'azione preventiva sui processi degenerativi dell'intestino. Inoltre i probiotici favoriscono l’assorbimento di acqua ed elettroliti, contribuiscono alla diminuzione della fermentazione batterica degli alimenti, agiscono sul metabolismo degli acidi biliari, riducono l’ipersensibilità viscerale e l’ipermotilità gastrointestinale. Tutte attività che, come conseguenza, contribuiscono ad attenuare i fastidiosi sintomi legati al malfunzionamento dell’intestino. Anche la componente psicosomatica condiziona il buon funzionamento dell’intestino – continua Giacosa - è quindi importante anche suggerire l’adozione di misure comportamentali che si possano riflettere positivamente sulla qualità di vita della persona: attività fisica, capacità di distaccarsi dalle situazioni ansiogene siano esse di origine professionale o privata, favorire l’incontro con persone che aiutino a sciogliere le tensioni e non alimentino lo stress ed eventuale assunzione di prodotti naturali con blando effetto rilassante come il biancospino o la valeriana".

di Roberta Maresci

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Aprile è il mese dell’intestino sano
Aprile è il mese dell’intestino sano

Una campagna informativa in 15 tappe, per scoprire che il benessere..

La dieta depurativa che aiuta il tuo intestino
La dieta depurativa che aiuta il tuo intestino

Segui il nostro programma alimentare per eliminare in una settimana le..

Lo yogurt: un alleato dell’intestino
Lo yogurt: un alleato dell’intestino

È nutriente, digeribile e disintossicante. Grazie ai lattobacilli sembra..

Le erbe che migliorano la tua silhouette
Le erbe che migliorano la tua silhouette

Per eliminare il gonfiore addominale tisane e oli essenziali

Le gambe delle donne
Le gambe delle donne

Riscaldamento, tacchi alti, calze pesanti possono causare gonfiore e..

Il tuo intestino è un po’ pigro?
Test - Il tuo intestino è un po’ pigro?

Non ne parli per imbarazzo, ma anche perché non sai da che parte..