I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Uomo riposa peggio della donna e rischia problemi cardiaci

Questo il risultato di una ricerca condotta presso l'Università di Harvard

Uomo riposa peggio della donna e rischia problemi cardiaci

Una ricerca dell’Università di Harvard mette in evidenza come il riposo dell’uomo, rispetto alla donna, sia peggiore, con, addirittura, risvolti che possono sfociare in problemi cardiaci. I ricercatori hanno studiato le abitudini di 784 uomini over 65 scoprendo che trovano più difficoltoso cadere in un sonno profondo e sono anche più propensi a svegliarsi durante la notte. Si tratta di un processo noto come ''sonno ad onde lente'' e provoca il rischio di pressione alta che alla lunga può comportare problemi come infarti e ictus. ''Il nostro studio - spiega la ricercatrice Susan Redline - dimostra per la prima volta che la scarsa qualità del sonno mette gli individui a un rischio significativamente maggiore di sviluppare ipertensione. Avremmo bisogno di rivedere i risultati della ricerca applicandoli su altri gruppi di età coinvolgendo anche le donne per confermare la nostra intuizione''.

PARLIAMO DI: sonno, cuore, ictus, infarto

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Per sopravvivere all’ictus, mantenete buoni rapporti con i vicini
Per sopravvivere all’ictus, mantenete buoni rapporti con i vicini

Secondo una ricerca americana, vivere in un quartiere coeso fa bene non..

Allarme rosso per il cuore delle donne
Allarme rosso per il cuore delle donne

Al contrario di quanto si crede, le malattie cardiovascolari colpiscono..

A che velocità batte il tuo cuore?
Strumenti - A che velocità batte il tuo cuore?

Specificando il sesso e inserendo l’età otterrai la tua frequenza..

Di che insonnia soffri?
Test - Di che insonnia soffri?

L’insonnia è un disturbo assai diffuso: riguarda 12 milioni di..