I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Troppo calcio potrebbe aumentare il rischio di cancro alla prostata

Individuato un allele genetico che è più comune nelle popolazioni di origine africana e che è associato direttamente all'assorbimento del calcio

Troppo calcio potrebbe aumentare il rischio di cancro alla prostata

Uno studio condotto da epidemiologi della University of Southern California (USC) suggerisce che un elevato apporto di calcio può provocare il cancro alla prostata tra gli uomini afro-americani che sono geneticamente predisposti ad assorbire oltre modo il minerale. "In molti hanno fino ad oggi sostenuto che un elevato apporto dietetico di calcio è legato all’insorgere del cancro alla prostata, oggi il nostro studio lo conferma" ha dichiarato Sue Ingles Ann, professore associato di medicina preventiva della Keck School of Medicine della USC e ricercatore principale dello studio. Gli scienziati hanno preso in esame 783 uomini afro-americani che vivono nelle aree di San Francisco e Los Angeles, a 533 dei quali è stato diagnosticato il cancro alla prostata. Anche se il cancro alla prostata è 36% più comune tra gli afro-americani rispetto agli uomini bianchi non ispanici, i dati finora in possesso sul rapporto dieta-cancro sono stati ottenuti esclusivamente da popolazioni caucasiche. Il team ha individuato un allele genetico che è più comune nelle popolazioni di origine africana che in altre popolazioni, e che è associato direttamente all'assorbimento del calcio. Il rapporto completo sullo studio, pubblicato online sulla rivista Journal of Bone Mineral Research, ha rilevato che gli uomini con un più alto apporto di calcio, manifestavano probabilità doppie di ammalarsi di cancro alla prostata localizzato e avanzato rispetto a quelli che avevano condotto una dieta con apporto ridotto del minerale. Gli uomini con un genotipo associato all'assorbimento del calcio hanno manifestato una percentuale del 59% di ammalarsi di cancro alla prostata rispetto agli uomini che non presentavano il particolare genotipo. Il prof. Ingles ha dichiarato: “sebbene il calcio sembra aumentare il rischio di insorgenza di cancro alla prostata, è pur vero che risulta essenziale per la salute delle ossa e sembra proteggere contro il cancro del colon-retto".  "Potrebbe essere possibile in futuro personalizzare il trattamento col genotipo", ha dichiarato il prof. Rowland; "Ma, in primo luogo, i nostri risultati devono essere confermati da studi su popolazioni di razza diversa, per verificare se è solo l'allele che causa la malattia o qualcos'altro che è altamente associato agli uomini di natura afro-americana". Secondo la Prostate Cancer Foundation, per il cancro alla prostata, non ci sono strategie comprovate per la prevenzione, ma i cambiamenti nella dieta e nello stile di vita hanno dimostrato di ridurre il rischio di progressione della malattia.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Il gelato: una fonte di calcio e di vitamine
Il gelato: una fonte di calcio e di vitamine

È l’alimento preferito da grandi e piccini ed è anche una soluzione..

Fai il pieno di vitamina D, indispensabile per la salute delle ossa
Fai il pieno di vitamina D, indispensabile per la salute delle ossa

Stare all’aria aperta ed esporsi alla luce permette all’organismo di..

Le mille proprietà del latte d'asina
Le mille proprietà del latte d'asina

Fa bene al cuore, grazie agli omega 3 e agli acidi grassi, è indicato..

I cibi “anti” che fanno bene alla salute
I cibi “anti” che fanno bene alla salute

Dall’infarto alla calvizie, dalla depressione all’emicrania, ecco i..

I massaggi che fanno bene all’amore
I massaggi che fanno bene all’amore

Sensuali carezze e tocchi provocanti per sciogliere l’energia e..

Sei a rischio osteoporosi?
Test - Sei a rischio osteoporosi?

Dal recente congresso mondale sull’osteoporosi è emerso che le donne..