I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Ti svegli presto? Sarai più magro e più contento

È quanto emerge da uno studio inglese condotto su 1068 persone

Ti svegli presto? Sarai più magro e più contento

Uno studio condotto da scienziati dell'Università di Roehampton, ha messo in evidenza come, coloro che al mattino si svegliano presto godono di più salute, risultano più magri e anche più felici rispetto a chi ama stare a letto e alzarsi a tarda mattinata. Per giungere a tale conclusione, gli studiosi hanno esaminato le abitudini di 1068 adulti: coloro che al mattino, mediamente, si svegliavano alle 06.58 nel complesso manifestano uno stato di salute migliore rispetto a chi si alzava mediamente alle 08.54. Un’altra ricerca, invece, afferma che chi non riesce a dormire almeno 6 ore a notte, si pone a rischio maggiore di un attacco da infarto o ictus. In definitiva, insomma, è bene dormire 6-7 ore a notte, magari andando a ninna non troppo tardi per alzarsi al mattina alle prime luci dell’alba.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Dormire male non fa bene al cuore
Dormire male non fa bene al cuore

Tra i disturbi causati dall’insonnia c'è anche un aumentato rischio di..

La dieta ideale per conciliare il sonno? Ognuno ha la propria
La dieta ideale per conciliare il sonno? Ognuno ha la propria

Gli effetti degli alimenti variano da persona a persona, anche in base..

La malinconia del tuo bambino potrebbe nascondere una futura depressione
La malinconia del tuo bambino potrebbe nascondere una futura depressione

Se la tristezza del tuo piccolo non è passeggera, è importante..

18 marzo, XI Giornata del Dormiresano
18 marzo, XI Giornata del Dormiresano

Esperti a disposizione per rispondere a tutti i quesiti sull’insonnia

Sesso dopo il parto
Sesso dopo il parto

Come cambia il rapporto di coppia con l’arrivo della cicogna?