I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Sclerosi laterale amiotrofica. Positivi primi test con terapia a base di cellule staminali del midollo

La nuova tecnologia è in grado di trattare le cellule staminali adulte prelevate dal midollo osseo dei pazienti stessi trasformandole, in cellule in grado di produrre composti neuro protettivi

Sclerosi laterale amiotrofica. Positivi primi test con terapia a base di cellule staminali del midollo

La BrainStorm Cell Therapeutics ha iniziato a testare in modo sperimentale una nuova tecnologia, denominata NurOwn, in grado di trattare i malati di sclerosi laterale amiotrofica; la nuova tecnica è in grado trasformare le staminali del midollo dei pazienti stessi in "cellule terapeutiche".  A quanto pare, NurOwn ha passato la fase I di sperimentazione per cui risulta essere sicura e ben tollerata dai pazienti e si appresta ora ad essere testata per ottenere le prime prove di efficacia (fase II). NurOwn ha già ottenuto dall'FDA l'ok come farmaco sperimentale orfano che viene assegnato a terapie per malattie che oggi non hanno ancora alcuna cura, come è il caso della SLA, grave malattia neurodegenerativa. Secondo le anticipazioni di Dimitrios Karussis, capo dell'Unità Sclerosi Multipla dell'Hadassah Medical Center in Israele, NurOwn ha anche dato qualche sia pur limitata (la fase I serve solo a verificare sicurezza e tollerabilità del trattamento) prova di efficacia, infatti sembra migliorare la funzione respiratoria, la forza muscolare e la capacità di deglutire dei pazienti.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento