I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Il futuro della lotta alla sclerosi multipla passa per la farmacogenomica

L’obiettivo è arrivare a cure su misura del singolo paziente ed è per questo che è in corso un grosso studio cui partecipa anche il nostro Paese

Il futuro della lotta alla sclerosi multipla passa per la farmacogenomica

Giancarlo Comi, presidente della Società italiana di neurologia (SIN) e direttore del Dipartimento Neurologia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, spiega che lo scopo è risalire al pool di geni che "ci dicano per ogni paziente come risponderà a un certo farmaco consentendo, quindi, per ogni singolo malato di scegliere rapidamente, sulla base di test genetici, il farmaco più adatto". Al momento sono stati scoperti 80-90 geni legati al rischio di ammalarsi di sclerosi multipla ma nessun gene che abbia un'influenza su quale sarà realmente il decorso della malattia. Grazie a questa ricerca, i cui primi risultati saranno disponibili entro l’estate, si cercherà di individuare un gruppo di geni che siano predittivi della risposta a un farmaco usato da tempo contro la sclerosi che non è ugualmente efficace su tutti i pazienti.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Sclerosi multipla, una malattia insidiosa
Sclerosi multipla, una malattia insidiosa

Diagnosi e trattamento precoce sono importanti per garantire ai malati..

Renzo Arbore a teatro per la Sclerosi Multipla il 21 marzo
Renzo Arbore a teatro per la Sclerosi Multipla il 21 marzo

I proventi della serata saranno devoluti a favore della ricerca

Un’alterazione del DNA all’origine dell’iperattività dei bambini
Un’alterazione del DNA all’origine dell’iperattività dei bambini

Risiede in un cromosoma la causa del disturbo da deficit di attenzione