I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Bambini. Scoperti i meccanismi cellulari alla base dei danni al fegato

Ad oggi solo un bambino su 10 riesce, con alimentazione sana e attività fisica, a porre un freno al meccanismo che lo condurrebbe alla cirrosi epatica

Bambini. Scoperti i meccanismi cellulari alla base dei danni al fegato

Studiosi dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù sono riusciti a individuare gli automatismi cellulari che sono alla base dei danni al fegato nei più piccoli, prodotti dalla steatosi epatica non alcolica: le cellule staminali epatiche sono infatti coinvolte nella progressione di questa patologia e sulla capacità delle cellule del fegato di secernere mediatori cellulari come citochine e adipochine. Queste ultime condizionano la progressione della malattia verso la steatoepatite e la fibrosi, ed è proprio sui recettori di tali molecole che agiscono i farmaci per il diabete.
I bimbi affetti da steatosi epatica non alcolica possono avere danni metabolici con aumento della circonferenza addominale, ipertensione, insulino-resistenza, ipercolesterolemia; si tratta di patologie che incrementano il rischio di ammalarsi di diabete mellito di tipo 2, sindrome metabolica o malattie cardiovascolari. Valerio Nobili del Bambino Gesù spiega: "Invertire il processo degenerativo di un fegato compromesso dall'eccesso di grasso o dalle infiammazioni ad esso conseguenti è lungo e complicato. I risultati dello studio condotto ci indicano la strada per arrestare con principi attivi, già disponibili, quei fenomeni che portano al danno epatico e alla sua progressione nel fegato dei bambini, con un miglioramento di molte delle funzioni metaboliche alterate".
La ricerca è stata pubblicata sulla rivista 'Hepatology'. Questa scoperta, secondo i ricercatori, apre nuove opportunità terapeutiche per una patologia che in Italia colpisce il 15% dei bambini e che, se non curata tempestivamente, riduce l'aspettativa di vita.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Un bicchiere di troppo
Un bicchiere di troppo

Consigli per imparare a bere senza mai esagerare

Fruttosio: una dolce insidia
Fruttosio: una dolce insidia

Contenuto in molti alimenti e bevande zuccherate amate dai bambini,..

Integratori fai da te? No grazie
Integratori fai da te? No grazie

Secondo l’Aimef conterrebbero sostanze non dichiarate, e soprattutto..

Trapianti in italia: migliora la qualità di vita dei pazienti
Trapianti in italia: migliora la qualità di vita dei pazienti

Quasi nove su dieci riprendono a lavorare e sono reinseriti nella vita..