I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Una mano tesa a chi soffre di artrosi

Il 26 gennaio è la giornata dedicata a questo grave disturbo

Una mano tesa a chi soffre di artrosi

Contro l’artrosi alle mani oggi ci sono cure e terapie all’avanguardia. Per farle conoscere e avere una diagnosi del proprio disturbo, il 26 gennaio è possibile sottoporsi a un consulto gratuito presso una delle quattro strutture specializzate dirette dal professor Marco Lanzetta a Monza, Treviso, Bologna e Roma. Telefonando al numero 039.23242129 è possibile prenotare la visita. E per chi non riesce a usufruirne, è disponibile on line, all’indirizzo www.iicm.it, un questionario di autovalutazione per conoscere la propria situazione e considerare la necessità di sottoporsi a una visita specialistica. “L’approccio più innovativo utilizzato è la criolaserforesi”, spiega il professor Lanzetta, “una tecnica indolore che prevede una serie di applicazioni di un farmaco-gel sulle articolazioni colpite attraverso un laser che ne consente la diffusione in profondità, in corrispondenza dei tessuti malati.

In questo modo il paziente può beneficiare di un dosaggio di medicinali antinfiammatori centinaia di volte superiore a quello che assumerebbe per via orale o con un’iniezione, senza però subirne gli effetti collaterali perché il farmaco non viene assorbito dal sangue ma direttamente dalle cartilagini. La microchirurgia artroscopica inoltre ha compiuto importanti progressi in questo ambito. Oggi, infatti, è possibile rimodellare le dita deformate attraverso l’uso di sonde artroscopiche, di diametro di circa un millimetro, che consentono di lavorare all’interno delle articolazioni malate“. 

di Cinzia Testa

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento