I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Malattie cardiovascolari: le donne più a rischio

Le patologie cardiache interessano maggiormente il mondo femminile, specie se in menopausa. Le cause? Arterie piccole e l’abitudine a trascurare i rischi. Per la salute del cuore: alimentazione corretta e movimento. La Giornata Mondiale del Cuore’.

No pagePagina successiva
Malattie cardiovascolari: le donne più a rischio

Con la consulenza della Professoressa Elena Tremoli, Presidente della ‘Fondazione Italiana per il Cuore’ e Direttore Scientifico del Centro Cardiologico ‘Monzino’ di Milano.

 

Il cuore è un organo che ha una funzione straordinaria: centro nevralgico del corpo umano, produce in condizione ottimale dai 60 ai 100 battiti al minuto, pompa il sangue ai polmoni ed in tutto l’organismo e, insieme, secondo una ricerca condotta da un gruppo di studiosi dell’Università di Pisa e pubblicata sulla rivista ‘Scientific Reports’, è un ‘portale’ capace di svelare le emozioni più recondite dell’individuo. Dallo studio coordinato cervello-cuore, infatti, è stato sviluppato un algoritmo matematico che, con la sola analisi dell’elettrocardiogramma, sarebbe in grado di fornire una valutazione continua degli stati emozionali. La scoperta può essere di grande aiuto nella diagnosi di patologie psichiatriche, ma soprattutto afferma con rigore scientifico il legame fra cuore e sentimenti. Proprio questo connubio, che si realizza metaforicamente nell’amore per la vita, è al centro della campagna di prevenzione promossa dalla World Hearth Federation, la ‘Giornata Mondiale del Cuore’, che si celebrerà in Italia e nel mondo il 29 settembre. Il motto di quest’anno è ‘Vivi, lavora, gioca, partecipa’ e per non dimenticare l’appuntamento, la Professoressa Elena Tremoli, Presidente della Fondazione Italiana per il Cuore, spiega ai lettori di ‘più Sani più Belli’ i contenuti dell’iniziativa soffermandosi sulla sintomatologia delle malattie cardiovascolari, spiegandone i rischi ed elencando tutta una serie di consigli, dall’attività fisica all’alimentazione, utili nella prevenzione delle patologie cardiache.

 

Sintomatologia

Il discorso è molto complesso anche perché le malattie cardiovascolari possono dare sintomi di tipo diverso e spesso questi ultimi non vengono facilmente identificati. Quello dalla sintomatologia più chiara che mette in guardia sulla possibilità di un evento miocardico, il classico infarto miocardico, è il dolore di petto che si estende al braccio sinistro; in questo caso può comparire una forte sudorazione e non è  escluso che il dolore si possa irradiare anche all’area gastrica, generando nel paziente una certa confusione. Altro sintomo abbastanza comune è il tuffo al cuore: il salto dei battiti cardiaci. Anche in queste circostanze è necessario rivolgersi prontamente al medico o ad un cardiologo specializzato. Tuffo, o anche tonfo al cuore, non è, infatti, solo l’indice di un innamoramento, ma è un’alterazione del ritmo cardiaco che può nascondere aritmie ben più importanti. In entrambi i casi è necessario prestare la massima attenzione.

 

Le donne, i soggetti più colpiti

Le donne sono a rischio di ‘eventi cardiovascolari’ non solo quanto gli uomini, ma sembrerebbe un po’ di più rispetto all’universo maschile, soprattutto nella fascia d’età coinvolta dalla menopausa quando viene a mancare la protezione assicurata dagli estrogeni. Muoiono di malattie cardiovascolari più donne che uomini, tanto è vero che la patologia cardiaca della donna si presenta spesso più grave di quella dell’uomo e questo accade per due ordini di ragioni: le vene, le arterie delle donne, sono più piccole (ne consegue che quando si fanno interventi di bypass aortocoronarico, questi possono presentarsi più complessi), e in secondo luogo la donna tende, per sua natura, a trascurare il rischio di malattie cardiovascolari. Per tradizione, infatti, è abituata ad occuparsi della salute della famiglia, del marito, del genitore, e allo stesso tempo tende a dimenticare sè stessa. È importante, invece, capisca di poter sviluppare gli stessi rischi dell’uomo e di potersi ammalarsi quanto l’uomo.  

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Allarme rosso per il cuore delle donne
Allarme rosso per il cuore delle donne

Al contrario di quanto si crede, le malattie cardiovascolari colpiscono..

Star bene in menopausa con i farmaci omeopatici
Star bene in menopausa con i farmaci omeopatici

Le medicine dolci possono attenuare i disturbi causati dalle..

I cambiamenti dell’organismo in menopausa
I cambiamenti dell’organismo in menopausa

Gli esami da fare per affrontare al meglio un periodo delicato nella vita..

Esercizi yoga per ridurre i fastidi della menopausa
Esercizi yoga per ridurre i fastidi della menopausa

Attenua le vampate di calore, i disturbi del sonno e i disagi psicologici..

Calo del desiderio in menopausa: un aiuto dalla fitoterapia
Calo del desiderio in menopausa: un aiuto dalla fitoterapia

Sette donne su dieci ne soffrono, ma la natura offre molti rimedi, dalla..

A che velocità batte il tuo cuore?
Strumenti - A che velocità batte il tuo cuore?

Specificando il sesso e inserendo l’età otterrai la tua frequenza..

Il timer da ufficio
Strumenti - Il timer da ufficio

Da troppe ore sei curva sulla scrivania, ti ci vuole una pausa..

Hai problemi di cuore?
Test - Hai problemi di cuore?

Vuoi sapere qual è il tuo rischio di malattie cardiovascolari? Rispondi..

Che stile di vita sei
Test - Che stile di vita sei

Lo stile di vita rappresenta l'espressione di noi stessi nel mondo che ci..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..