I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Hear the world: i Take That sono i nuovi ambasciatori

Hear the world: i Take That sono i nuovi ambasciatori

È stata la reunion più attesa del 2010 quella che ha visto i Take That, la boy band che spopolò negli anni ’90, tornare alla formazione iniziale, prima della fuoriuscita di Robbie Williams.

Proprio in questi giorni è uscito il nuovo album “Progress”, mentre hanno già stabilito un nuovo record con la vendita in un solo giorno, di oltre un milione di biglietti per il tour che nel 2011 li porterà nei più grandi stadi europei.

Il gruppo pop è stato anche l’ultimo nome che si è aggiunto alla lunga lista di celebrità diventate ambasciatrici dell’iniziativa Hear The World (www.hear-the-world.com), tra le quali compaiono anche Jude Law, Annie Lennox, Sting e Peter Gabriel. Partita nel 2006, la campagna di sensibilizzazione intende aumentare la consapevolezza riguardo le malattie dell’udito, un problema che affligge più di 800 milioni di persone nel mondo. “L’udito è qualcosa su cui facciamo affidamento ogni giorno, ancor più essendo musicisti. Siamo fieri di poter dare il nostro apporto a questa campagna” ha dichiarato  Robbie Williams a nome della band. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Maggio dedicato alla prevenzione delle patologie dell’udito

Nei centri Amplifon si può prenotare una visita di controllo gratuito

Il test che verifica l’udito del tuo piccolo

Lo screening viene eseguito sui neonati per individuare e curare..

Il test con le otoemissioni acustiche verifica l’udito del tuo piccolo

Lo screening viene eseguito sui nuovi nati per individuare e curare..

Bambini “spaccatimpani”: come educarli al silenzio?

Strillano tanto da procurarsi alterazioni all’udito, ma a volte è..

Acufene, quel ronzio nella testa

Con la TRT, terapia della riprogrammazione, si può curare