I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

I germi si annidano negli strumenti a fiato

È meglio evitare la condivisione. Quando non è possibile, è necessaria una pulizia accurata, con alcol e disinfettante per evitare la trasmissione di germi patogeni

I germi si annidano negli strumenti a fiato

Il flauto, il clarinetto, il sassofono: l’ambiente ideale per i germi, che si annidano e riescono a sopravvivere per diversi giorni negli strumenti a fiato. Lo conferma uno studio pubblicato sulla rivista “International Journal of Environmental Health Research”: il gruppo di ricerca, coordinato da Stuart Levy della Tufts University School of Medicine, suggerisce di detergere sempre con cura questi strumenti.

“Migliaia di bambini condividono ogni giorno gli strumenti musicali nelle scuole, ma spesso non esistono regole precise e codificate per la pulizia efficace di tali strumenti. Ma abbiamo scoperto che i germi patogeni sopravvivono sugli strumenti anche per uno o due giorni”, ha detto Stuart Levy, professore di Biologia molecolare e Microbiologia.
“Già nel 1957, le ricerche avevano dimostrato che gli strumenti a fiato potevano ospitare germi, e dai dati che sono stati raccolti risulta che le persone che li suonano soffrono spesso di mal di gola e di infiammazioni delle vie aeree, che spesso si trasmettono gli uni gli altri”. Per evitare o, almeno, ridurre al minimo le possibilità di trasmissione dei germi, Levy e la sua équipe consigliano ai musicisti di utilizzare sempre strumenti propri. Ma, quando proprio non è possibile, e gli strumenti vengono condivisi, per ridurre la proliferazione dei germi sarebbe opportuno smontarli e pulirli con del cotone imbevuto di alcol, acqua e sapone, oppure di un disinfettante

di Monica Coviello