I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

È iniziata la campagna per la prevenzione del melanoma: prenota la tua visita

Per tutto il mese di aprile puoi fare gratuitamente lo screening dei nei in oltre 100 ambulatori dermatologici

No pagePagina successiva
È iniziata la campagna per la prevenzione del melanoma: prenota la tua visita

In 100 farmacie, durante il mese di aprile, puoi fissare una visita gratuita presso uno dei 100 dermatologi che aderiscono alla campagna di prevenzione del melanoma. Trovi tutte le indicazioni sul sito www.myskincheck.it.
L’obiettivo è una maggiore sensibilizzazione sull’importanza di sottoporsi a visite periodiche, perché la guarigione dal tumore della pelle dipende dal suo stadio di evoluzione al momento dell'intervento medico o chirurgico.

Il melanoma è un tumore molto subdolo: può nascondersi sotto l'apparenza innocua di un neo. Per la diagnosi precoce sono basilari l'autoesame e una visita annuale dal dermatologo. I controlli andrebbero effettuati da tutti, ma in particolare dai soggetti a rischio.

Devi stare più attenta se hai la carnagione chiara, i capelli biondi o rossi e gli occhi azzurri, se quando prendi il sole ti scotti facilmente e se in famiglia c’è almeno un caso di melanoma. Chiedi a tua mamma se da piccola ti sei scottata seriamente: due ustioni solari con vesciche prima dei 15 anni rappresentano un ulteriore fattore di rischio.

Aumentano il pericolo di melanoma anche l'esposizione discontinua e intensa al sole e il crogiolarsi sotto i suoi raggi durante le ore "sbagliate".
Per intenderci, vietato fare "indigestione" di sole nel fine settimana, per essere abbronzata il lunedì mattina, ed esporsi tra le 12 e le 15, quando i raggi sono più forti. Infine è d’obbligo l’uso di una crema con fattore protettivo elevato e adatto alla tua pelle. 

 

In che cosa consiste l’autoesame?

"È un controllo importante", spiega Antonino Di Pietro, specialista in dermatologia di Milano e presidente dell'Isplad, International society of plastic dermatology. "Spesso è proprio così che ci si accorge che un neo ha subito dei cambiamenti di forma, colore e dimensione".

Prima di cominciare disegna la sagoma del corpo, frontale e posteriore. Ti serve per segnare i punti corrispondenti alle zone in cui hai trovato nei sospetti. Porta questo foglio al controllo medico.
Sul sito www.myskincheck.it trovi una figura pronta da stampare e una scheda dove segnare i tuoi fattori di rischio.

Mettiti davanti a un grande specchio, sotto una luce intensa e con un altro specchio a portata di mano. Guarda la parte interna ed esterna delle braccia e la parte frontale del corpo, dal volto alle caviglie, comprese le mani e gli spazi tra le dita. Verifica con cura anche il lato sinistro e quello destro. Con l'aiuto dell'altro specchio, osserva la parte posteriore, dalle spalle alle caviglie.

Non dimenticare la cute sotto i capelli: se li hai lunghi, aprili aiutandoti con il getto d'aria del phon. Infine, siediti ed esamina la zona dei genitali, il lato interno delle gambe e i piedi, compreso lo spazio tra le dita e la pianta. 

PARLIAMO DI: melanoma, neo, ustioni solari,

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Niente brindisi se aspetti un bimbo

In gravidanza, ma anche durante l’allattamento, è bene rinunciare agli..

Controlli e visite gratuite per gli over 50 nei mercati rionali del Lazio

Una campagna di prevenzione e promozione della salute realizzata dalla..

Hai l’acne? Attenta al sole

In caso di brufoli & Co. bisogna esporsi con cautela e adottando..

I bambini sanno quando è ora di mangiare

Controproducente obbligare i bambini a finire la pappa se non ne hanno..

Nel make up di primavera trionfano il blu e il rosa

Per la nuova stagione il trucco è un’esplosione di colore. Ecco su..