I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Donazioni di sangue: immigrati sempre più generosi

Solo il 4,4% della popolazione italiana dona il sangue. Nella classifica europea, gli austriaci sono al primo posto

Donazioni di sangue: immigrati sempre più generosi

Chi ha bisogno di trasfusioni di sangue, spesso deve ringraziare gli stranieri. Secondo i dati forniti dalle associazioni cresce la percentuale di donatori tra gli immigrati. In totale gli italiani che donano il sangue sono 1.700.000 persone, il 4,4% della popolazione.

“I donatori immigrati crescono”, spiega Giuseppe Munaretto, presidente della Federazione italiana Associazioni Donatori di Sangue di Vicenza (www.fidas.it), “e fra loro ci sono molti albanesi, marocchini”. “Spesso si avvicinano spontaneamente, altre volte vengono portati in associazione e poi, a loro volta, chiamano altri connazionali. Anche questo è un segnale importante, che deve essere coltivato perché la loro presenza significa nuova linfa al volontariato”.
In Italia come spiega il Centro nazionale sangue, vengono trasfusi quotidianamente più di 9000 emocomponenti (tra globuli rossi, piastrine e plasma), per un totale di circa 3,5 milioni all’anno.

Secondo i dati Eurobarometro, la classifica dei paesi europei dove si dona di più vede in testa l'Austria, con il 66% della popolazione, seguita da Francia (52%), Grecia e Cipro (51%). In coda, invece, ci sono Svezia (30%), Malta (29%), Polonia (25%), Italia (23%) e Portogallo (22%).

di Monica Coviello

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
14 giugno: Giornata Mondiale del Donatore di sangue

''Più sangue, più vita'': questo lo slogan coniato per celebrare un..

Il primo gesto di solidarietà

La donazione del cordone ombelicale può salvare una vita

Emofilia: per combatterla, si comincia dall’ecografia

Una malattia congenita ed ereditaria, che impedisce la coagulazione del..

Ci siamo: comincia il travaglio!

Riconoscere i segnali che indicano l’inizio del travaglio è importante..