I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Cuore: Aneurisma dell’aorta ascendente

Prevenzione, corretto stile di vita, e controlli medici regolari possono ridurre sensibilmente i decessi causati dalla patologia aortica e dalle malattie cardiache in genere. Ne parliamo con lo specialista.

Immagine successiva
Cuore: Aneurisma dell’aorta ascendente

Con la consulenza del professor Marco Diena, Presidente della Cardioteam Foundation onlus e direttore della Cardiochirurgia della Clinica San Gaudenzio di Novara. 

 

Quando si affronta l’argomento cuore e le sue possibili complicanze, non si può far a meno di esser assaliti da una paura terribile. Il motivo? Per alcune patologie cardiache, in un soffio, la vita se ne va…

Una di queste è l’aneurisma dell’aorta ascendente che in colpisce 300.000 persone, facendo registrare circa 1.800 nuovi casi l’anno.

In Italia, le malattie cardiovascolari rappresentano la prima causa di morte (44% con l’infarto e l’aneurisma), addirittura superiore all’incidenza dei tumori (seconda causa); mentre l’ictus è la terza (13%) ma è la prima responsabile di invalidità permanente.

Una parte significativa di queste percentuali potrebbe essere ridotta rafforzando nella popolazione la tendenza a mantenere basso, nel corso della vita, il profilo di rischio individuale. Come? Attraverso l’adozione precoce, e il mantenimento nel tempo, di uno stile di vita sano e corretto, sempre associato all’abitudine di sottoporsi regolarmente ai controlli medici consigliati. Anche perché, ed è bene sottolinearlo, nessuna fascia di popolazione è totalmente esente dal rischio, neppure quella giovanile, come testimoniano le morti improvvise dei giovani sportivi, professionisti o dilettanti. Tuttavia, la loro insorgenza può essere drasticamente limitata attraverso la riduzione dei fattori di rischio, la diagnosi precoce e le cure tempestive.

Ecco perché è importante affidarsi agli specialisti del settore, autentici “angeli in terra”, come ricordano spesso i pazienti operati con successo. Più Sani e più Belli ne ha incontrato uno: il professor Marco Diena, Presidente della Cardioteam Foundation onlus e direttore della Cardiochirurgia della Clinica San Gaudenzio di Novara, disponibile ad aiutarci a comprendere tutto quanto è utile sapere sulla malattia. 

 

Focus sull’aneurisma

L’aneurisma è una dilatazione dell’aorta che, in caso di rottura, può causare la morte. Si tratta di una patologia subdola perché silente: decorre asintomatica fino all’insorgenza di complicanze gravi e spesso mortali, causate dalla dissezione o dalla rottura della parete aortica. Da qui l’importanza della diagnosi precoce, a salvaguardia della salute delle persone e della società, e anche nell’interesse del SSN.

L’aorta ascendente è la sede dove gli aneurismi hanno le maggiori complicanze acute per la vicinanza con il cuore e le arterie coronariche: superati i 5 centimetri di dilatazione, l’aneurisma, se non curato in tempo, è fatale per tre quarti dei pazienti non operati.

L’aneurisma colpisce maggiormente la fascia di popolazione tra i 55 e i 75 anni, con una prevalenza di uomini rispetto alle donne (il rapporto è di 3:1).

Ciò è dovuto al fatto che il genere femminile è protetto dal ciclo ormonale, mentre gli uomini, oltre a fumare di più, controllano meno la pressione arteriosa e in generale si trascurano maggiormente. Inoltre la malattia è legata alle dimensioni corporee.

 

 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Alzheimer: quali sono le cause e i farmaci per contrastarla

Colpisce la memoria e le capacità di ragionare, pensare e parlare. Non..

Quando il dolore "non passa”

La nuova legge 38 per tutelare i 15 milioni di italiani che soffrono di..

Giugno: tempo di esami

Come puoi aiutare tuo figlio a superare l’ansia da esame e presentarsi..

Nucleare e salute: niente rischi per l’Italia

Rafforzati i controlli sui prodotti di origine animale e non, in arrivo..

L’anorgasmia maschile: ecco quali sono le cause più frequenti

Può dipendere da disturbi fisici, farmaci o inibizioni psicologiche

Tabelle di composizione degli alimenti
Strumenti - Tabelle di composizione degli alimenti

I dati riportati sono per il 70% dati sperimentali originali, ottenuti da..

Calorie di troppo
Strumenti - Calorie di troppo

Determina il tuo metabolismo basale (BMR) e saprai di quante calorie..

Sei sottopeso o sovrappeso?
Strumenti - Sei sottopeso o sovrappeso?

Attraverso l’indice di massa corporeo, il BMI (Body Mass Index) puoi..

A che velocità batte il tuo cuore?
Strumenti - A che velocità batte il tuo cuore?

Specificando il sesso e inserendo l’età otterrai la tua frequenza..

Sai curarti da sola?
Test - Sai curarti da sola?

Verifica qual è il tuo rapporto con i farmaci

Quanto sei indipendente?
Test - Quanto sei indipendente?

Rapporti di coppia e di amicizia, legami con la propria famiglia di..

Qual è il profumo adatto a te?
Test - Qual è il profumo adatto a te?

Rispondi alle domande del nostro test per scoprire l'essenza che..

Hai problemi di cuore?
Test - Hai problemi di cuore?

Vuoi sapere qual è il tuo rischio di malattie cardiovascolari? Rispondi..

Sei un soggetto attivo o passivo?
Test - Sei un soggetto attivo o passivo?

Seguire una dieta è più facile se sai riconoscere i comportamenti che..