I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Cancro al colon: meno carne per evitarlo

Attività fisica e alimentazione controllata sono il mezzo migliore di prevenzione. La mossa vincente è limitare insaccati e carni rosse, che aumentano le percentuali di rischio

Cancro al colon: meno carne per evitarlo

Il cancro al colon retto non è sempre “un destino”: nel 45 per cento dei casi potrebbe essere evitato con un’alimentazione più controllata e con l’attività fisica regolare, secondo uno studio recente dei ricercatori dell’”Imperial College London”. “In molti casi, questo tipo di tumore è evitabile: le persone possono diminuire sensibilmente il rischio di prenderlo facendo attenzione alla dieta e allo stile di vita”, ha dichiarato Alan Jackson del World Cancer Research Fund/American Institute for Cancer Research.
Occhio soprattutto alle carni rosse: chi ne mangia 100 grammi al giorno aumenta il rischio di cancro al colon del 17 per cento. E, a mano a mano che aumentano le porzioni, cresce proporzionalmente anche il pericolo (per chi ne consuma meno di 500 grammi a settimana non esiste alcun rischio).
Peggio ancora le carni processate, come insaccati, prosciutti, salsiccia e hamburger: ne basta un etto al giorno per aumentare del 36 per cento il rischio di cancro al colon (anche in questo caso, al crescere delle porzioni, si alza il rischio).
“Questi sono i risultati emersi dallo studio con il più alto numero di prove scientifiche mai avvenute e questi sono i migliori consigli che si possano dare per prevenire il cancro al colon”, spiega Jackson. “Quindi, per ridurre il rischio di ammalarsi, bisogna diminuire il consumo di carni rosse”. 

di Monica Coviello
PARLIAMO DI: cancro, colon, carni rosse,