I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Asma: tra le cause, anche il freddo toglie il fiato!

Non solo pollini. Locali chiusi, riscaldamenti, tappeti e moquette, acari, basse temperature e umidità sono fattori che possono scatenare un attacco asmatico anche in inverno. Cosa puoi fare.

No pagePagina successiva
Asma: tra le cause, anche il freddo toglie il fiato!

Con la consulenza del prof. GIORGIO WALTER CANONICA, Direttore della Clinica di Malattie dell’Apparato Respiratorio dell'Università di Genova e Presidente SIAAIC (Società Italiana di Allergologia Asma e Immunologia).

 

 
Tosse, affanno, senso di costrizione al torace, respiro fischiante o sibilante sono sintomi preoccupanti ma non sempre si tratta di asma, spesso si tratta di difficoltà respiratorie che nascono per altre ragioni. Il problema, secondo gli esperti, è che su oltre 7 milioni di italiani colpiti da malattie croniche respiratorie, tra cui l’asma, circa la metà non si cura in maniera adeguata, con tutti i rischi che ne possono conseguire (6 ricoveri su 10 sono imputabili proprio alla mancata o inadeguata aderenza alla terapia).

“L’errore che spesso si compie – sottolinea il professor Canonica - è quello di prendere i farmaci solo al bisogno. I motivi sono da ricercarsi, almeno in parte, nel carattere transitorio dei sintomi, che induce il paziente a disattendere le prescrizioni. Ma il mancato controllo farmacologico delle forme definite persistenti può portare a un aggravamento della patologia, che si manifesta con attacchi più gravi e più difficili da gestire, con conseguenze sullo stato generale di salute e sulla qualità di vita”. Per questo è importante non trascurare le terapie, neppure nella stagione fredda.

 


Attenzione allo sbalzo termico

Tra i fattori che possono scatenare una crisi, compare anche il clima rigido. Questo non vuol dire che si è allergici al freddo o alla nebbia, ma si tratta di stimoli non specifici che agiscono su una base già infiammata del bronco. A volte, anche l’esercizio fisico può aggravare l’asma, ma l’attività motoria è comunque incoraggiata, perché i farmaci attuali, se assunti correttamente, possono ben prevenire le manifestazioni di crisi”.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (4/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Sarò mica diventata allergica?
Sarò mica diventata allergica?

Il problema non compare solo in primavera, molti allergeni sono attivi..

Alzheimer: quali sono le cause e i farmaci per contrastarla
Alzheimer: quali sono le cause e i farmaci per contrastarla

Colpisce la memoria e le capacità di ragionare, pensare e parlare. Non..

I farmaci per il raffreddore?  Inutili
I farmaci per il raffreddore? Inutili

Risparmiate i soldi: le ricerche non confermano l’efficacia delle..

Sai quando utilizzare i farmaci generici?
Sai quando utilizzare i farmaci generici?

Efficaci e sicuri, hanno un costo inferiore rispetto a quelli di..

Sai curarti da sola?
Test - Sai curarti da sola?

Verifica qual è il tuo rapporto con i farmaci

Sei combattiva o fatalista?
Test - Sei combattiva o fatalista?

Sei convinta di poter esercitare un controllo sugli eventi e di poter..

Scopri se sei ipocondriaco
Test - Scopri se sei ipocondriaco

Sei quasi sempre preoccupata per la tua salute? Non fai altro che pensare..