I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Aprile è il mese dell’intestino sano

Una campagna informativa in 15 tappe, per scoprire che il benessere dell’organismo dipende anche dalla salute dell’intestino

Aprile è il mese dell’intestino sano

Al via ad aprile “Il mese dell’intestino sano”, quarta edizione della campagna educazionale promossa da Yakult e patrocinata dalla Fondazione ADI, Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica, che farà tappa in 15 città italiane (vedi www.intestinosano.net) con l’obiettivo di sensibilizzare e diffondere informazioni sulla sindrome dell’intestino irritabile, un disturbo che colpisce il 30% degli italiani, circa 18 milioni, di cui 12 donne. “Il segreto numero uno per mantenere l’intestino in forma è un corretto stile di vita”, afferma Giuseppe Fatati, Presidente della Fondazione ADI. Eppure ancora in pochi (solo il 27% secondo una recente ricerca di O.N.Da) mettono in atto comportamenti corretti per mantenerlo in salute. Per fare chiarezza, durante il tour, i dietisti ADI saranno a disposizione per fornire consigli ed eseguire il test “Quanto ti prendi cura del tuo intestino?” che ne verifica lo stato di salute. Inoltre, ogni martedì e giovedì del mese (dalle 14.30 alle 18.30) si potrà chiamare il numero verde 800-987000 per parlare direttamente con i dietisti.  

 

I consigli ADI

In 7 punti, una sintesi dei consigli ADI per un intestino sano e un corretto stile di vita:

  1. FAI COLAZIONE. Fornisce all’organismo il 20 % dell’energia per affrontare la giornata. Mangia con calma, assaporando il cibo, che deve essere distribuito in 3 pasti principali e 2 spuntini. 
  2. VARIETA’ ED EQUILIBRIO. L’alimentazione giornaliera deve contenere tutte le sostanze di cui necessita l’organismo. Scegliprodotti di stagione per variare l’alimentazione e alimenti di colori diversi (ogni colore indica la prevalenza di vitamine differenti).
  3. ALIMENTI RICCHI DI FIBRE PER L’INTESTINO PIGRO. Si trovano in tutta la frutta, negli ortaggi, cereali integrali e legumi; sono sostanze non digeribili, che assorbendo grandi quantità di acqua facilitano il transito del cibo nell’intestino oltre a fare da barriera all’assimilazione di alcune sostanze, tra cui il colesterolo.  
  4. UN AIUTO DAI PROBIOTICI. Contribuiscono a mantenere in salute l’organismo se assunti in quantità adeguate. Promuovono un ambiente intestinale sano, mantenendone in equilibrio la flora batterica e stimolano una corretta risposta del sistema immunitario. Controlla che sulla confezione sia riportato il nome della specie (Lactobacillus casei, Bifidobacterium breve) seguito da sigle o lettere che identificano il nome del probiotico contenuto. Inoltre, devono essere indicate la quantità di cellule vive per porzione e le modalità di conservazione.
  5. IDRATAZIONE. L’acqua è un costituente indispensabile per l’organismo umano. Gli esperti raccomandano di bere almeno 1,5 - 2 litri di acqua al giorno per mantenersi idratati e stimolare la regolarità dell’intestino. Meglio bere frequentemente e in piccole quantità, anticipando il senso di sete. Il colore dell’urina è un buon indicatore: se è giallo scuro significa che non assumi abbastanza liquidi
  6. RIDUCI BEVANDE ZUCCHERATE E CONDIMENTI. Molti cibi precotti sono già arricchiti di sale e grassi, non permettendoti, quindi, di regolare il quantitativo di questi nutrienti. Inoltre, l’uso di troppi condimenti disabitua il palato a percepire il gusto dei cibi, appesantisce la digestione, incrementa l’apporto calorico e i grassi nel sangue. Riduci anche il consumo di bevande zuccherate che aumentano lo zucchero nel sangue e favoriscono il gonfiore.
  7. VITA ATTIVA. Il movimento migliora la circolazione, accelera il metabolismo, favorisce il buonumore e aiuta a mantenere il peso nella norma. Basta inserire gradualmente l’esercizio nella vita quotidiana, lascia a casa l’auto appena puoi e svolgi un'attività fisica di almeno 30 minuti più volte la settimana, piuttosto che una lunga sessione monosettimanale in palestra.


di Livia Zacchetti

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
La dieta del finocchio

Ipocalorico, ricco di acqua e sali minerali, ha proprietà diuretiche e..

Colite, curarsi con le fibre

Probiotici, fibra di gomma di guar e precise regole alimentari e puoi..

La “schiscetta” per l’ufficio è verde

Dagli Stati Uniti all’Italia va di moda il lunchbox a base di frutta e..

Escherichia Coli: soia innocente, niente panico

L’Europa a lavoro per individuare il focolaio dell’infezione, dopo il..

A New York la spa dei vip

Da Robert De Niro e Al Pacino a Eva Longoria e Kate Moss: tutti pazzi per..