I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

26 e 27 marzo: prenota una visita andrologica gratuita in Lombardia

"Basta scuse" riparte la campagna di sensibilizzazione e informazione sulla disfunzione erettile

26 e 27 marzo: prenota una visita andrologica gratuita in Lombardia

Riparte “Basta scuse”, la campagna di sensibilizzazione e informazione sulla disfunzione erettile con gli specialisti della Società Italiana di Andrologia (SIA) e Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità (SIAMS) con il patrocinio di Regione Lombardia.

E, infatti, il 26 e 27 marzo i cittadini lombardi potranno prenotare una consulenza andrologica personalizzata gratuita che prevederà anamnesi, esame obiettivo e discussione informativa sulla patologia, sugli esami diagnostici consigliabili e sulle possibilità terapeutiche disponibili chiamando dalle ore 8.00 alle ore 20.00 il Numero Verde dedicato 800.36.36.77. Info anche su: www.bastascuse.it

“Gli uomini con disfunzione erettile dovrebbero essere incoraggiati a superare la propria riluttanza e a cercare aiuto – dichiara il professor Luciano Bresciani, Assessore alla Sanità di Regione Lombardia -. La campagna “Basta Scuse”, partita nel maggio dell’anno scorso, ha già dato significativi risultati nella prevenzione di questa patologia”. La  disfunzione erettile interessa almeno 1 maschio adulto su 8 e, oltre a minare la sfera intima e la vita di coppia molto più spesso di quanto si creda, è un vero e proprio campanello d’allarme per l’insorgenza di altre malattie, prime tra tutte quelle cardiovascolari o il diabete. Un problema che, in Lombardia, si calcola che possa interessare almeno 486.000 uomini. L’obiettivo della campagna è di facilitare il primo contatto tra i potenziali pazienti e i medici, segnando un importante risultato per intraprendere un percorso risolutivo, recuperando l’autostima e la gioia di vivere, senza trincerarsi dietro scuse o falsi tabù. “Oggi, grazie ai diversi farmaci di cui disponiamo – dichiara il professor Giovanni Maria Colpi, coordinatore regionale SIAMS della Lombardia e Direttore dell’Unità di Andrologia, Ospedale San Paolo di Milano – siamo in grado di dare a ogni paziente con deficit erettivo una terapia del tutto personalizzata”. 

di Livia Zacchetti

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento