I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

23 - 27 maggio: è iniziata la Settimana della Prevenzione Andrologica

Oltre 220 centri specializzati offrono visite gratuite contro le patologie prostatiche

No pagePagina successiva
23 - 27 maggio: è iniziata la Settimana della Prevenzione Andrologica

Cinque giorni di visite andrologiche gratuite, dal 23 al 27 maggio, in occasione della Settimana della Prevenzione Andrologica promossa dalla SIA, Società Italiana di Andrologia, in uno degli oltre 220 centri specializzati (pubblici e privati) che hanno aderito al progetto, distribuiti sull’intero territorio nazionale. Per conoscere il centro più vicino, è possibile chiamare da telefono fisso il numero verde 800.896982, già attivo, dalle ore 9 alle ore 18, o visitare il sito www.andrologiaitaliana.it nella sezione dedicata alla Settimana della Prevenzione Andrologica. Obiettivo? Sensibilizzare la popolazione maschile verso una maggior attenzione alla propria salute sessuale, sia in termini di patologie prostatiche, fertilità maschile e disfunzione erettile (rispetto alla quale ci sono importanti novità nelle formulazioni di alcuni farmaci già in commercio), sia per quanto riguarda la cura dell’igiene intima quale momento fondamentale per la prevenzione di infezioni e infiammazioni.

 

Attenti all’igiene intima: consigli utili

Molti giovani soffrono di infezioni, arrossamenti e irritazioni delle parti intime, causati semplicemente da una scarsa o non corretta igiene. Soprattutto se si è in coppia, è utile curare l’igiene intima in sinergia, in modo da segnalare eventuali problemi e ricorrere allo specialista se necessario. “I maschi tendono spesso a trascurarla pur sapendo che può essere causa della proliferazione di germi e batteri”, spiega il professor Furio Pirozzi Farina, Presidente SIA. “Se ne parla poco e con imbarazzo, eppure è uno dei principi basilari per il contenimento delle infezioni, insieme all’utilizzo del preservativo. La buona abitudine, sin dalla giovane età, a pochi gesti quotidiani permette di vivere serenamente la propria vita e quella di coppia scongiurando complicazioni di varia natura”. L’igiene intima maschile è importante, quindi, tanto quanto quella femminile.
L’uomo deve porre attenzione alla pelle del pene e del prepuzio, particolarmente delicata, alla cute più sottile del glande e alla mucosa del canale uretrale. Nell’uomo le secrezioni delle ghiandole possono creare un fastidioso ristagno dietro la corona del glande, zona più delicata e più soggetta di altre all’attacco di batteri che possono causare infiammazioni e infezioni. Gli andrologi consigliano, inoltre, di lavarsi dopo ogni rapporto sessuale e almeno due volte al giorno. Meglio un detergente intimo a ph neutro (ne esistono diversi in commercio dedicati agli uomini) e, in alternativa, un prodotto naturale e non aggressivo.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento