I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Il premio per la promozione? Un ritocchino!

Un trend pericoloso in ascesa tra i giovanissimi, che chiedono un intervento di chirurgia estetica come regalo per i propri successi scolastici

No pagePagina successiva
Il premio per la promozione? Un ritocchino!

I ragazzi chiedono e i genitori, troppo spesso, esaudiscono. E così, al posto della vacanza con le amiche o del motorino nuovo, per i diciott’anni o la promozione all’esame di maturità, arriva un regalo un po’ speciale: l’intervento di chirurgia plastica. Un trend in crescita secondo chirurgia-estetica.com: «Sempre più clienti di chirurgia plastica sono i teenager. Questo è quello che viene evidenziato da un report statistico della Società Americana di Chirurgia Plastica Estetica (ASAPS), che ha delineato un aumento del 20% sul numero di interventi di chirurgia cosmetica effettuati sui giovani tra gli anni 2004 e 2007». Cosa ne pensano i chirurghi? Quanti sono disposti a trasformare il corpo di una ragazzina, senza nessun apparente problema fisico, in qualcosa di cui, a breve, potrebbe pentirsi? Sempre secondo la ricerca ASAP, molti chirurghi estetici ne sono felici, perché sostengono che anche i giovani non dovrebbero convivere con dei corpi che li rendono tristi e affermano: “chi vive in un corpo che ama ed apprezza riesce ad aumentare la sua autostima e ad essere più felice».

 

Tempo per riflettere

Ma non tutti i chirurghi estetici sono d’accordo e alla domanda “Cosa risponde agli adolescenti che le chiedono un intervento?  «Rimando tutti a settembre», risponde sorridendo il professor Pietro Lorenzetti, direttore scientifico dell’Istituto Villa Borghese a Roma, con quella che solo apparentemente è una battuta. «Qualche mese di riflessione dopo una visita in cui spiego eventuali rischi e illustro le procedure, non possono far male. So per esperienza che alcuni “bisogni” dei giovanissimi scompaiono velocemente come sono apparsi e qualche mese dopo hanno catalizzato la loro attenzione su un nuovo modello di cellulare o su un viaggio con le amiche. Invito tutti, specialmente i familiari, a non promettere nulla e a valutare le richieste con senso critico». Molte delle “esigenze” delle giovanissime sono indotte dall’imitazione di modelli esterni o dal fatto che l’amica carina abbia fatto l’intervento. «Succede allora che una ragazza con una seconda o una terza di seno mi chieda una quarta, un intervento non necessario che personalmente sconsiglio», prosegue Lorenzetti. «Spiego, invece, che il corpo può essere valorizzato con la biancheria intima, con l’abbigliamento e con la costruzione dell’autostima. Per non parlare del fatto che nessun intervento con protesi può considerarsi “eterno” e che andrà ripetuto dopo 10-20 anni in media. Inoltre si tratta pur sempre di un intervento chirurgico, i ragazzi prendono la cosa con una certa superficialità mentre mi appello al buon senso dei genitori. Insomma, tento di fare un lavoro di squadra».

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
I figli fanno la felicità, ma solo quando i genitori superano i 30 anni
I figli fanno la felicità, ma solo quando i genitori superano i 30 anni

Finché sono piccoli, prevalgono le preoccupazioni. Mamma e papà stanno..

Perché mio figlio non si confida con me?
Perché mio figlio non si confida con me?

Ascolto, attenzione e pazienza sono indispensabili per costruire un..

Quando la mamma ha un nuovo fidanzato
Quando la mamma ha un nuovo fidanzato

Presentare ai figli il nuovo compagno è una situazione delicata da..

Litigi alla scrivania
Litigi alla scrivania

Scortesie e rivalità tra colleghi compromettono la qualità delle..

La voglia di diventare genitori? È manifestata soprattutto dall’uomo
La voglia di diventare genitori? È manifestata soprattutto dall’uomo

Le donne oggi sarebbero meno interessate al matrimonio e a fare le mamme...

Sei una mamma-dipendente?
Test - Sei una mamma-dipendente?

Il legame con tua madre condiziona ancora la tua esistenza e le tue..

Chirurgia estetica maschile: favorevole o contraria?
Test - Chirurgia estetica maschile: favorevole o contraria?

Come ti comporteresti se il tuo lui si candidasse per un intervento di..