I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Le nuove tecniche per rifarsi il seno

Autoprotesi ghiandolare, Macrolane e Lipofilling. Quale strada scegliere per la chirurgia estetica del seno? Lo Specialista Massimo Re ci parla dettagliatamente delle nuove tecniche operatorie

No pagePagina successiva
Le nuove tecniche per rifarsi il seno

Quando si pensa alla chirurgia estetica del seno, la prima cosa che viene in mente è l’aumento del volume della mammella. In realtà sono molteplici gli interventi che riguardano questa parte del corpo, non solo per ingrandire (mastoplastica additiva), ma anche per ridurre il volume quando il seno è troppo grande, tanto da poter causare problemi funzionali, pregiudicando spesso la normale vita quotidiana (mastoplastica riduttiva) o per risollevare e ridare tono a una mammella rilassata e cadente (mastopessi). Esistono, poi, interventi volti a correggere e migliorare difetti e malformazioni (mastoplastica correttiva) che consentono di riportare il seno alla sua forma ideale. Sempre, però, prima di sottoporsi a uno di questi interventi le donne si chiedono: il mio seno apparirà "artificiale"? E che dire delle cicatrici? "Solo pochi sanno che, affidandosi a un buon chirurgo il seno, così detto ‘rifatto’, non appare tale", puntualizza il dott. Massimo Re, specialista in chirurgia estetica e plastica."Se ‘rifatto’ bene risulta discreto, naturale e di buon gusto, come il senso estetico del chirurgo che l’ha trasformato. Così la paziente lo porterà con estrema disinvoltura senza alcun imbarazzo". Quindi, niente paura."Ma, sul fronte delle cicatrici, è utile sapere che sia la mastopessi che la mastoplastica riduttiva o correttiva lasciano esiti cicatriziali, anche se quasi invisibili. E chi si sottopone a questi interventi non può paragonarsi al risultato di donna giovane che si è sottoposta al semplice aumento del proprio seno poco sviluppato".



L’autoprotesi ghiandolare
"Questa tecnica è indicata in caso di ptosi (caduta del seno) e ipertrofie mammarie (gigantomastie) lievi e moderate. L'intervento di scultura del nuovo seno e del suo rassodamento è finalizzato  alla riduzione della cute in eccesso, con sollevamento e contemporanea riduzione dell'areola, e al rimodellamento e sollevamento di una parte della ghiandola mammaria eseguito in modo da dare lo stesso effetto che si otterrebbe inserendo delle protesi (da qui il termine "auto protesi ghiandolare"). Successivamente, si interviene con un camuffamento delle brevi cicatrici con tatuaggi medici.



Macrolane e Lipofilling: l’aumento del seno senza intervento chirurgico
Ultimamente si parla molto dell’aumento del seno senza ricorrere al bisturi, utilizzando acido ialuronico quale il Macrolane o attraverso l’aspirazione e la successiva infiltrazione di proprie cellule di grasso (lipofilling o lipostruttura). Entrambe le tecniche sono valide solo per piccole correzioni di volume (non più di una taglia di seno) e dovrebbero essere complementari alle mastoplastiche complesse. Ma come funzionano? "È importante sottolineare che il Macrolane non dà risultati definitivi, in quanto l’acido ialuronico iniettato viene riassorbito dall’organismo. Il lipofilling, invece, dà risultati permanenti e naturali. Si preleva del grasso in surplus, ad esempio da cosce o glutei, per spostarlo, dopo aver selezionato le cellule vitali, nel polo superiore della mammella che è il primo punto a svuotarsi.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Protesi sotto controllo per un ''Sorriso senza età''
Protesi sotto controllo per un ''Sorriso senza età''

Per tutto il mese di maggio continua la campagna dell’Associazione..

L’importanza dell’allattamento al seno
L’importanza dell’allattamento al seno

Fin dalle prime ore di vita, anche per i grandi prematuri è fondamentale..

Gambe e seno: esercizi mirati per restare in forma
Gambe e seno: esercizi mirati per restare in forma

Questi “punti deboli” hanno bisogno di cure particolari durante la..

Seno in gravidanza, come prevenire la perdita di tono
Seno in gravidanza, come prevenire la perdita di tono

È una parte del corpo che è messa a dura prova e merita quindi cure..

“Race for the Cure”, insieme contro il cancro al seno
“Race for the Cure”, insieme contro il cancro al seno

Il 22 maggio si corre la mini-maratona di solidarietà con le donne che..

Chirurgia estetica maschile: favorevole o contraria?
Test - Chirurgia estetica maschile: favorevole o contraria?

Come ti comporteresti se il tuo lui si candidasse per un intervento di..