I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Il grande successo delle “punturine”

Sono veloci e sicure, ma non sempre garantiscono risultati perfetti

Il grande successo delle “punturine”

Quali sono i vantaggi…
Alzi la mano chi non ha almeno un'amica (ma anche un amico) che ricorre - in modo più o meno dichiarato - a iniezioni di acido ialuronico e botulino. Se fino a qualche anno fa se ne parlava come dell'ultima stranezza, adesso il ricorso ai filler ha praticamente assunto i contorni del fenomeno di massa. La ragione è presto detta: sono trattamenti sicuri, che avvengono in pochi  minuti, comportano fastidi minimi e in cambio garantiscono risultati decisamente apprezzabili. Ad esempio, un trattamento con il botulino permette di appianare le rughe verticali  alla radice del naso e quelle orizzontali sulla fronte, contribuendo così a restituire al volto un’espressione serena. L'acido ialuronico, invece, riempie i solchi che si formano con il tempo tra il naso e la bocca, oppure ridà pienezza a quelle guance che tendono a svuotarsi con l’età. Effetti concreti e visibili, quindi. Ma, c'è un ma.



...E gli svantaggi
"Come per ogni trattamento e ogni cura - dice Marco Klinger, professore di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica presso l'Università degli Studi di Milano – Istituto Clinico Humanitas  ci sono delle indicazioni ben precise. Detto più semplicemente, sono trattamenti utili, ma non si può pensare di utilizzarli per risolvere qualsiasi segno dell'età. Ad esempio, sono da scartare quando ci si trova di fronte a tessuti ‘caduti’, che non sono più nella posizione corretta. Pensiamo ad esempio alla linea mandibolare, che con gli anni tende ad essere meno netta proprio per il naturale cedimento della guancia. Iniettando dell’acido ialuronico si restituisce turgore alla guancia, ma la verità è che ci vorrebbe un lifiting”. Una parola, lifting, che per molti è ancora sinonimo di lunghe settimane di lividi e gonfiore. Ma anche il lifting negli anni – è proprio il caso di dirlo – ha cambiato faccia. “Quello completo è un intervento piuttosto impegnativo, ma i più richiesti oggi sono i minilifiting, che avvengono anche in anestesia locale e senza neanche una notte di ricovero. Vengono chiamati ‘mini’ perché comportano cicatrici e convalescenze degne della loro definizione: pochi punti praticamente invisibili nella regione dell’orecchio e qualche giorno di edema. Però, l’effetto è quello di essere ringiovaniti di diversi anni”. 

di Dorina Macchi

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Il botulino diventerà il nuovo analgesico per il mal di testa?
Il botulino diventerà il nuovo analgesico per il mal di testa?

Secondo una ricerca americana oltre alle rughe combatte efficacemente..

Trattamenti estetici estivi: quali fare e quali evitare
Trattamenti estetici estivi: quali fare e quali evitare

Via libera a filler e trattamenti anticellulite. Per tutto il resto,..

Rughe del collo: come eliminare i segni del tempo
Rughe del collo: come eliminare i segni del tempo

L’invecchiamento e il rilassamento cutaneo iniziano a partire dai 35..

Rughe, e se imparassimo ad accettarle?
Rughe, e se imparassimo ad accettarle?

I segni del tempo sul viso possono renderlo ancora più interessante