I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Estate e bellezza!

I trattamenti medico-estetici compatibili con il sole, per non rinunciare alla bellezza

Estate e bellezza!

Con la consulenza del dott. Giuseppe Fabrizio Ferraro, medico estetico e flebologo 


Estate: momento di ferie, vacanze, relax. Complice il tempo libero è più facile prendersi cura di se e del proprio corpo, rivolgendo particolare attenzione anche a quei trattamenti estetici in grado di migliorare l'aspetto ringiovanendo, o semplicemente illuminando, il viso e contrastando gli inestetismi presenti sul corpo. In medicina estetica esistono trattamenti soft che non prevedono bisturi e anestesia, non causano dolore, non stravolgono i tratti, non hanno effetti permanenti e possono essere eseguiti anche in estate, senza rischi aggiuntivi dovuti al caldo o all’esposizione al sole. Via libera dunque a quei piccoli ritocchi che rispettano la fisionomia e agiscono in maniera delicata e naturale restituendo giovinezza ed elasticità alla pelle di viso e corpo. Con la collaborazione del Dott. Ferraro, Medico Estetico- Flebologo, abbiamo preso in esame i trattamenti compatibili con l’estate e quelli che, invece, è più opportuno rimandare all’autunno per evitare danni.


Sì alla radiofrequenza per un immediato effetto antiage 

Si tratta di una sorta lifting  biologico. Un trattamento antietà  in grado di contrastare la perdita di tono e la formazione di rughe senza uso di bisturi, farmaci o iniezioni. Attraverso il calore ( la radiofrequenza è energia elettrica) si stimola il collagene sottocutaneo aumentando la produzione di altro collagene “giovane”. L’intervento si può effettuare in ambulatorio medico anche d’estate, su tutti i fototipi di pelle, e le aree che possono essere trattate sono diverse ( pieghe naso-labiali,  rughe frontali, rughe perioculari, zampe di gallina, pieghe del collo). Il trattamento dura circa 30 minuti, si effettua con un manipolo tiepido ( che viene passato su viso e decolleté) collegato ad una apparecchiatura  d’uso medico: l’effetto immediato è di distensione cutanea. Ideale per chi vuole ridare tonicità al volto distendendo le rughe.


Sì alla biorivitalizzazione per un maggiore turgore

Consente di recuperare e mantenere la giovinezza della pelle attraverso la ricostruzione e la riorganizzazione della sua struttura. Idratando profondamente, ridona turgore attraverso micro infiltrazioni di acido ialuronico e vitamine a livello del derma superficiale. Ideale per chi cerca una soluzione non chirurgica che offra più di un semplice trattamento cosmetico.


Sì all’acido mandelico per levigare e illuminare

Un peeling chimico che accelera la rigenerazione dell’epidermide favorendo l’esfoliazione dei suoi strati. L'acido mandelico (estratto dalla mandorla amara) rompe il legame tra le cellule del derma e aumenta il ricambio cellulare, questo processo permette di eliminare velocemente le cellule morte della pelle restituendo luminosità e compattezza. Ideale per chi cerca una soluzione in grado di ridare lucentezza al volto.


Sì alla mesoterapia per combattere la cellulite

La mesoterapia rappresenta una tecnica di somministrazione alternativa dei farmaci; conosciuta soprattutto per l'utilizzo in medicina estetica nel trattamento della adiposità localizzate, degli edemi declivi, della cellulite e del fenomeno delle gambe pesanti. Il trattamento consiste in microiniezioni effettuate con aghi monouso, previa disinfezione della cute, di farmaci tradizionali o  omeopatici, somministrati per via intradermica che hanno azione drenante, tonificante o lipolitica in base alle esigenze della paziente. Ideale per chi cerca una soluzione adatta a contrastare la cellulite.


Sì alla cavitazione per rimodellare

La cavitazione ultrasonica rappresenta una novità nel campo della medicina estetica per il rimodellamento corporeo tramite la diminuzione di adipe e centimetri in eccesso su vita, ventre, anche, cosce, interno ginocchio, polpaccio, braccia. Il trattamento con cavitazione porta a un riduzione da 2 a 4 cm di circonferenza per zona trattata e un miglioramento del profilo corporeo. Si utilizzano ultrasuoni a bassa frequenza, che hanno effetto lipolitico, tramite la creazione di microbolle nel liquido interstiziale che implodendo rompono la membrana degli adipociti , permettendo il riassorbimento dei lipidi per via linfatica ed ematica. La cavitazione non è invasiva, esclude possibili rischi di sanguinamento, infezioni o reazioni allergiche e può essere abbinata alla mesoterapia lipolitica e ad altri trattamenti drenanti. Ideale per chi cerca una soluzione in grado di rimodellare il corpo.


Da evitare

Tutti i trattamenti chirurgici che comportano cicatrici e medicazioni. Le cicatrici, non vanno d’accordo con il sole.

di Giulia Franchino

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
L’alimentazione giusta per l’estate
L’alimentazione giusta per l’estate

Precedenza a cibi freschi e molto digeribili come insalate di riso e..

Disintossichiamoci con i trattamenti ayurvedici del panchakarma
Disintossichiamoci con i trattamenti ayurvedici del panchakarma

Una purificazione globale, per corpo, mente e anima, dall’antica..

Estate: allarme funghi della pelle
Estate: allarme funghi della pelle

Caldo, umidità e sudore favoriscono la diffusione delle micosi

Flirt da ombrellone. Quanto durerà?
Test - Flirt da ombrellone. Quanto durerà?

Le vacanze estive si sa, portano batticuori e serate romantiche… Tu..