I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

È tutta roba mia!

L’autoprotesi è un’alternativa al silicone per aumentare il volume del seno

No pagePagina successiva
È tutta roba mia!

Non tutte le donne sono favorevoli alla chirurgia plastica, ma tutte vorrebbero avere un seno perfetto. Oggi le protesi al silicone non sono più l’unica chance per aumentare il volume del seno e per renderlo “più proiettato”, come dicono gli specialisti. Cioè, semplicemente, più sporgente e meno… schiacciato. Molte le ragioni che operano la trasformazione, facendo invecchiare giorno dopo giorno il seno. Al primo posto, oltre all’incessante passare del tempo, ci sono la gravidanza, l’allattamento e un dimagrimento rapido.

 

«Le donne che rifiutano l’idea di ricorrere al silicone possono scegliere la cosiddetta autoprotesi, intervento in cui si aumenta il volume e soprattutto si migliora la forma delle mammelle», dice Marco Klinger, professore di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica presso l’Università degli Studi di Milano-Istituto Clinico Humanitas (Rozzano, MI). «In sostanza, si “fabbrica” una protesi, ma ricorrendo ai soli tessuti della paziente. Ancora, si provvede a suturare e ancorare la ghiandola mammaria in modo opportuno, in modo da rendere la mammella più conica, riproducendo la forma esuberante della giovinezza».

Rispetto alla mastoplastica additiva, l’autoprotesi presenta il vantaggio di escludere le reazioni negative che l’organismo può scatenare contro la protesi. «Si tratta di un caso piuttosto raro, ma comunque reale: è il cosiddetto incapsulamento – prosegue Klinger – che si verifica quando i tessuti circostanti aggrediscono la protesi, in quanto corpo estraneo, e la rivestono di tessuto fibroso. Nulla di pericoloso per la salute, ma comunque un’evenienza in grado di compromettere la qualità estetica del risultato. L’incapsulamento, infatti, ha l’effetto di rendere la protesi evidente e le mammelle innaturalmente dure e spesso non simmetriche». 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
L’importanza dell’allattamento al seno

Fin dalle prime ore di vita, anche per i grandi prematuri è fondamentale..

Gambe e seno: esercizi mirati per restare in forma

Questi “punti deboli” hanno bisogno di cure particolari durante la..

Seno in gravidanza, come prevenire la perdita di tono

È una parte del corpo che è messa a dura prova e merita quindi cure..

“Race for the Cure”, insieme contro il cancro al seno

Il 22 maggio si corre la mini-maratona di solidarietà con le donne che..

La dieta giusta per prevenire le recidive del tumore al seno

È fondamentale tenere sotto controllo il peso e assumere alimenti ad..