I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Un appuntamento importante

Qual è l’età giusta per la prima visita dal ginecologo?

No pagePagina successiva
Un appuntamento importante

Per la maggioranza delle giovanissime, circa il 57%, il ginecologo è il medico da cui andare solamente quando c’è un problema. Ed è sbagliato, dal momento che spesso ci si dimentica che già “la prima volta”, se non si è preparate,  può essere origine non solo di una gravidanza indesiderata, ma anche di rischi per la salute. Non è un caso quindi se la Sigo, Società italiana di ginecologia e ostetricia, dal 2005 si impegna nei confronti dei giovanissimi, con la campagna “Scegli tu” (www.sceglitu.it). Si tratta di un programma di informazione sulla contraccezione, sulle malattie sessualmente trasmissibili e su tutto ciò che riguarda la sfera ginecologica, per imparare a conoscere il proprio corpo.  Il linguaggio che viene usato è da teenagers, per annullare il più possibile il rischio di incomprensioni. Si affianca quindi alla mamma, che non sempre riesce a mantenere un dialogo stretto negli anni difficili dell’adolescenza.

 

Tutto quello che devi sapere

Il menarca, cioè la prima mestruazione, è il momento più delicato perché segna il passaggio della ragazzina da bimba a futura donna,“ interviene la professoressa Alessandra Graziottin, direttore del Centro di ginecologia e sessuologia del San Raffaele Resnati di Milano. “Non va quindi influenzata negativamente, ma informata su ciò che succede ora nel suo corpo e che è del tutto naturale. Non deve allora per esempio passare l’informazione, del tutto errata ma ancora piuttosto diffusa, che in “quei” giorni si è invalide, perché in realtà, tranne rari casi, è come nel resto del mese.” Deve sapere allora che il flusso non è sempre uguale e che inoltre quello della propria amica sarà sicuramente differente. Le va quindi spiegato che può durare da tre a otto giorni, può essere più o meno abbondante e più o meno doloroso. Per quanto riguarda in particolare i dolori, è bene che sappia che, se sono difficili da sopportare, ne deve parlare col medico. A volte infatti si risolvono con un antidolorifico, altre volte invece nascondono una malattia come l’endometriosi, che si può risolvere bene se viene affrontata tempestivamente. Ma qual è l’età giusta per la prima visita? “Sicuramente quando la ragazzina ha il suo primo rapporto, e comunque non oltre i 18 anni,” risponde la professoressa Graziottin. “È un incontro importante. La visita e il colloquio servono infatti al ginecologo per “impostare” nel modo più corretto la vita della futura donna dal punto di vista sessuale e della prevenzione.” La visita va ripetuta ogni anno. E senza scuse. Per chi non ha disponibilità economiche, ci sono consultori pubblici e ambulatori ginecologi all’interno degli ospedali. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Provato il legame tra mestruazioni abbondanti e depressione

La carenza di ferro determinata da flussi troppo intensi può..

Il parto in casa: la nuova tendenza Usa

Aumentano le donne che preferiscono evitare l’ospedale. Ma i ginecologi..

La celiachia non ancora diagnosticata e curata può causare infertilità

Alterazioni nella fertilità, aborti ricorrenti, parti pre-termine. Sono..

Endometriosi, quando le cellule impazziscono

È una malattia che può portare all’infertilità, ma oggi la..